Home Rolling Affairs News

Jorit aggredito da un esponente di estrema destra a Napoli

Lo street artist è stato minacciato da un consigliere vicino a Casa Pound mentre dipingeva un murale con i ritratti di Ilaria Cucchi e Sandro Pertini.

Stando a quanto riportato da Fanpage, è stato aggredito ieri a Napoli lo street artist Jorit mentre dipingeva un murale con i ritratti di Ilaria Cucchi e Sandro Pertini. Il responsabile dell’aggressione sarebbe Pietro Lauro, esponente di estrema destra vicino a Casapound e Avanguardia nazionale e consigliere della V Municipalità di Napoli.

Secondo la ricostruzione, Lauro avrebbe minacciato Jorit di interrompere il lavoro. Decisivo l’intervento di alcuni residenti della zona, che si trovavano sul posto per osservare l’artista all’opera e che avrebbero fermato Lauro prima che la violenza verbale sfociasse in altro. L’opera, realizzata sulle pareti di una costruzione abbandonata, è stata commissionata dalla cooperativa “La Locomotiva” e farebbe parte di un progetto di riqualifica che coinvolge anche le scuole locali.

Visualizza questo post su Instagram

Niccolo' Diego

Un post condiviso da Jorit (@jorit) in data:

Jorit (vero nome Agostino Chirwin), è uno street artist italiano di origini olandesi, è nato a Napoli dove ha realizzato alcune fra le sue opere pi famose, come l’effigie di Che Guevara, il ritratto di Maurizio Sarri o Eduardo De Filippo, fino all’icona di Diego Armando Maradona rappresentato a pochi metri dal viso di Niccolò, un bambino autistico, o ancora, Davide Bifolco, ucciso dalla polizia nel 2014.

Lo scorso luglio Jorit era stato arrestato a Betlemme da parte di alcuni agenti israeliani mentre realizzava un murale che ritraeva Ahed Tamini, la 17enne palestinese divenuta simbolo della resistenza che in quei giorni veniva liberata dopo aver scontato 8 mesi di carcere per aver schiaffeggiato due soldati entrati con la forza in casa sua, nel villaggio di Nabi Saleh.

Leggi anche