Home Rolling Affairs News

In una nave di Scientology è scoppiata un’epidemia di morbillo

La “Freewinds” è ferma in quarantena a largo delle coste di Santa Lucia, e gli abitanti non possono lasciare l'isola senza dimostrare di essersi vaccinati

La "Freewinds" a largo di Santa Lucia

Foto: Arnold Drapkin/ZUMAPRESS

La “Freewinds”, una nave da crociera di proprietà della Chiesa di Scientology, è stata messa in quarantena a largo dell’isola caraibica di Santa Lucia a causa di un’epidemia di morbillo.

Secondo la dott.ssa Merlene Fredericks-James, ufficiale medico dell’isola, il caso è stato scoperto martedì. Frederick-James ha consultato diverse organizzazioni che si occupano di sanità, sia nazionali che internazionali, e ha deciso di «impedire lo sbarco a tutti i passeggeri. Il rischio di infezione – non solo dai casi confermati, ma da tutte le persone a bordo – ci ha costretto alla prudenza». Poi, dopo aver comunicato la decisione con un video, ha spiegato ai cittadini di Santa Lucia che per uscire dal paese avrebbero dovuto provare di essere stati vaccinati.

Nel video, Frederick-James non ha mai nominato la nave in quarantena, ma un membro della Guardia Costiera ha confermato a MSNBC che il caso di morbillo è scoppiato sulla Freewinds, una nave di proprietà della Chiesa di Scientology. Secondo il sito ufficiale, Freewinds offre “supporto spirituale ai membri d’alto rango di Scientology”. La nave è nota soprattutto per aver ospitato la festa per il 42° compleanno di Tom Cruise. “Per Scientology, salire a bordo della Freewinds è il culmine di un percorso spirituale profondo”, si legge sul sito.

La Chiesa di Scientology non ha ancora commentato pubblicamente la quarantena, e i portavoce non hanno risposto alle domande di Rolling Stone USA.

Più spesso classificata come malattia infantile, il morbillo è altamente contagioso ed è caratterizzato da febbre, tosse, naso che cola e mal di gola, seguiti da un’eruzione cutanea rossa, su tutto il corpo. Prima dell’avvento del primo vaccino negli Stati Uniti, nel 1963, quasi 4 milioni di persone contraevano il morbillo ogni anno, con 400/500 di essi che sviluppavano gravi complicazioni e morivano a causa dell’infezione, secondo i dati del Centers for Disease Control (CDC).

Anche se lo sviluppo del vaccino ha fatto sì che il CDC dichiarasse il morbillo ampiamente eliminato dalla popolazione statunitense nel 2000, il calo dei tassi di vaccinazione ha portato al riaccendersi di alcuni focolai della malattia in varie zone degli Stati Uniti, più recentemente nella contea di Rockland, New York, che ha una popolazione formata in gran parte da ebrei ortodossi, molti dei quali sono contrari alla vaccinazione. Molti funzionari sanitari attribuiscono le recenti epidemie di morbillo all’aumento dei cosiddetti “anti-vaxxers” (i nostri Novax): per questo molti social media come Facebook e Pinterest hanno da poco adottato misure per eliminare e vietare completamente i contenuti di questo tipo.

Anche se la Chiesa di Scientology non ha preso una posizione ufficiale sulla vaccinazione, secondo il sito ufficiale, i seguaci non sono scoraggiati dal cercare cure mediche da professionisti qualificati. Detto questo, alcuni seguaci di Scientology di alto profilo, come Kirstie Alley e Jenna Elfman, si sono pubblicamente opposti alla vaccinazione obbligatoria.

Leggi anche