È morto il vignettista Vincino

L’illustratore satirico - collaboratore storico del Foglio e tra i fondatori della rivista ‘Il Male’ - aveva 72 anni ed era malato da tempo

Vincino, foto IPA


Vincenzo Gallo, in arte Vincino, è morto a 72 anni e dopo una lunga malattia. Lo storico vignettista del Foglio – che ha dato la notizia questa mattina – era nato a Palermo nel 1946. Nel 1969, dopo l’esperienza della contestazione studentesca, inizia a collaborare con il quotidiano L’Ora, dove pubblica i suoi primi disegni. Quattro anni dopo fonderà la rivista Il Male, di cui sarà direttore praticamente fino alla chiusura, e inizia la sua lunga carriera nell’editoria italiana. Ha collaborato con il Corriere della Sera, Cuore, Il Clandestino, Il Manifesto e naturalmente Il Foglio, dove ha disegnato per 22 anni.

Vauro Senesi, amico e collega dai tempi del Male, ha pubblicato su twitter una vignetta per salutarlo: «Hai disegnato i grandi mostri della politica italiana», dice il suo personaggio, «e mi hai lasciato solo con i mostriciattoli».