È morto Hugh Hefner, il fondatore di Playboy | Rolling Stone Italia
Home Rolling Affairs News

È morto Hugh Hefner, il re dell’erotismo di massa

Il fondatore di Playboy aveva 91 anni e da tempo non stava bene. Ha portato il nudo sui tavolini di tutto il mondo

Hugh Hefner aveva 91 anni. Era sposato con Crystal Harris, di 60 anni più giovane di lui. Foto Scope / IPA

Hugh Hefner, fondatore e primo editore di Playboy, che portò la rivoluzione sessuale del dopo guerra su un numero infinito di tavolini in giro per il mondo, è morto per cause naturale mercoledì. Aveva 91 anni. Playboy ha confermato la notizia.

“Mio padre ha vissuto una vita eccezionale e di impatto, come pioniere mediatico e culturale e voce guida di alcuni dei momenti sociali e culturali più significativi del nostro tempo, sostenendo sempre la libertà di parola, quella sessuale e i diritti civili”, ha detto Cooper Hefner, chief creative officer di Playboy Enterprises e figlio di Hugh, ha detto in una dichiarazione. “Ha definito uno stile di vita e un’etica che sta alla base del marchio di Playboy, uno dei più riconosciuti e duraturi della storia”.

Il maggior magazine per uomini della sua epoca, Playboy ha aiutato a portate nel mainstream la fotografia erotica, grazie alle sue famose pagine centrali di nudo. Il suo iconico logo, il coniglietto con il papillon, è stato anche utilizzato per loghi di night club, per una compagnia di registrazione e una serie TV. E con il suo look, giacca da smoking e pipa – abbinate al pigiama di seta che spesso usava per lavorare – Hefner è diventato l’impersonificazione di uno stile di vita ideale, una figura guida per una generazione di uomini.

Altre notizie su:  Hugh Hefner