Auguri, Regina Elisabetta!

La sovrana del Regno Unito compie 92 anni: lunga vita a the Queen. Dieci cose che (forse) ancora non sapete di lei, dal passato nell'esercito insieme alla figlia di Churchill fino al codice segreto della borsetta.

Foto via Twitter


E ormai sono 92 anni. Cade domani 21 aprile il compleanno di Elisabetta II, la regina più amata del Regno Unito e la più longeva al mondo: alla Royal Albert Hall, BBC One le ha preparato un party/concerto iperbolico dove domani canteranno Craig David, Tom Jones, Kylie Minogue, Shawn Mendes, Anne Marie, Sting, i Ladysmith Black Mambazo e perfino Shaggy. Anche se le celebrazioni pubbliche vere e proprie si terranno a giugno con il Trooping the Colour, la sfilata a Horse Guard Parade: è dal 1748, infatti, che i sovrani nati nei mesi “freddi” hanno diritto a un doppio compleanno festeggiato a giugno quando, forse, il sole ha qualche possibilità in più di splendere a Londra.

Nel 1977 i Sex Pistols scrissero God save the Queen in occasione del giubileo d’argento della regina. Divenne presto un inno politico che oggi perfino Johnny Rotten, ex frontman del gruppo, si augura non venga usato per dirle addio, un giorno. Diceva: “God save the queen, she ain’t no human being / There is no future in England’s dreaming” (“Dio salvi la regina, non è un essere umano / Non c’è futuro nel sogno dell’Inghilterra”). Qualche tempo fa in un’intervista a The Quietus Johnny ha dichiarato: «God Save The Queen riguardava una situazione politica, parlava dell’obbedienza a una monarchia in cui io non credevo. Ma è un essere umano e quando morirà mi mancherà… Non è colpa sua se è nata in una gabbia dorata. Lunga vita alla regina».

Chissà quanto è stata male ieri quando Willow, 15 anni, l’ha lasciata. È la prima volta dalla fine della Seconda Guerra Mondiale che la regina non possiede un Corgi. Il cagnolino era l’ultimo discendente di quattordicesima generazione di Susan, il corgi che ricevette in dono da suo padre nel 1944 per il suo diciottesimo compleanno. Ne ha posseduti 30 e pare che abbia deciso nel 2015 di non allevarne più: non vuole che rimangano, prima o poi, senza di lei. Quanto la conoscete bene? Qui ci sono almeno 10 cose che dovreste sapere su Her Maj.

1. Donna da record
Sul trono da 66 anni, cioè dal 1952, ha conosciuto 14 Premier britannici e 13 Presidenti americani. Ha compiuto 260 viaggi all’estero ed è comparsa in 100 film e serie tivù (l’ultima: The Crown). Viaggia senza passaporto perché non ne ha bisogno, è la Regina, bellezza e tu non puoi farci niente. Anche se non ha un cognome: è «Sua Maestà Elisabetta Seconda, per Grazia di Dio, del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, e dei Suoi altri Reami e Territori, Regina, Capo del Commonwealth, Difensore della Fede».

2. Niente contanti
Però non è mai stata a scuola (ha ricevuto lezioni private da un istitutore) e possiede “solo” 340 milioni di sterline. Del resto esce con dei contanti solo quando va a messa la domenica. Le servono per fare un’offerta alla chiesa.

3. I vestiti fluo
E se vi chiedevate perché se ne vada in giro vestita con colori al neon, l’unico motivo è il seguente: la sua sicurezza. Sì, perché avvolta in tailleur giallo limone, arancio e/o verde fosforescente è facilmente localizzabile qualsiasi cosa accada, of course.

4. L’esercito
Ah, non ha la patente. Non le serve. Ha imparato a guidare mettendosi al volante di un camioncino durante la Seconda Guerra Mondiale quando si è arruolata nell’esercito con la figlia di Winston Churchill. È quindi l’unica della famiglia Reale che sa cambiare una candela di accensione.

5. Gli animali
Le regalano moltissimi animali: un giaguaro (nel 1968 in Brasile), un orso in Canada e ha ricevuto il suo primo pony, uno Shetland che si chiamava Peggy, a 4 anni. Cavalca ancora a Windsor, Sandringham e Barmoral. Possiede tutti i cigni presenti nei parchi, ma anche balene e delfini.

6. L’Australia
Trovate la sua faccia sui dollari australiani (è stata in Australia 16 volte). Ovunque vada, nel mondo, non rinuncia a una colazione reale e ogni mattina mangia cornflakes, porridge, yogurt e marmellata.

7. Il drink
Prima di pranzo beve un cocktail a base di Dubonnet, un liquore alle erbe, e gin. Come aperitivo, la sera, sceglie Martini o vino dolce. E, prima di andare a dormire, un flute di champagne.

8. Lilibet
Il suo nickname è Lilibet, la storpiatura del suo nome di battesimo perché da piccola, il suo, non riusciva a pronunciarlo. Ma suo marito Philip la chiama Cabbage, cavolo. Sono sposati da oltre 70 anni, cioè dal 20 novembre 1947. Il matrimonio che è durato di più per un monarca inglese.

9. Gli Show preferiti
I suoi programmi tivù preferiti? EastEnders, Corrie, Midsomer Murders, Countdown, Pointless and the Antiques Roadshow.

10. Il codice borsetta
Usa la sua borsetta come un linguaggio in codice. Per esempio, quando vuole andarsene la posa sul tavolo per segnalare che è tempo di uscire. Se la sistema per terra significa che la conversazione è assai noiosa e ha bisogno che qualcuno s’inventi qualcosa per telare. Bye bye.

Leggi anche: