Home Recensioni

The Defenders: uno per tutti, tutti per uno

Il mix di azione e ironia nera (grazie Jessica!) non manca

defenders

Prendi Daredevil, Jessica Jones, Luke Cage e Iron Fist (in ordine di uscita, ma anche di riuscita) e mettili insieme a combattere in un corridoio, aggiungici una cattiva di lusso come Sigourney Weaver, shakera con la colonna sonora giusta (tipo Come As You Are dei Nirvana) ed ecco serviti The Defenders, aka “gli Avengers del piccolo schermo”.

E il bello è che nessuno diventa la spalla di nessuno, grazie a Marco Ramirez, uno degli showrunner del diavolo di Hell’s Kitchen. Se i protagonisti impiegano un po’ di tempo (troppo?) a incontrarsi, il mix di azione e ironia nera (grazie Jessica!) non manca: a chi afferma “Ormai è tardi per gli eroi”, Luke risponde: “L’hai detto tu eroi, non io”.

Leggi anche