Home Recensioni

L’incredibile storia dei Ramones raccontata in un nuovo graphic novel

"One! Two! Three! Four! Ramones" racconta l’ascesa della band e del panorama culturale e musicale punk rock.

Dee Dee Ramone ha avuto un’infanzia notoriamente difficile; la sua vita, in compenso, è stata incredibile. Figlio di un soldato statunitense e di una donna tedesca è cresciuto a Berlino, prima di trasferirsi da adolescente vicino a New York per sfuggire al padre alcolizzato e violento. Senza radici né amici, ha incontrato finalmente John Cummings e Thomas Erdelyi (rispettivamente Johnny e Tommy Ramone) e si è appassionato alla musica.

Il resto è storia. Storia che è raccontata da un bel graphic novel a firma dei francesi Xavier Bètaucourt, Bruno Cadène e Éric Cartier. I tre hanno realizzato una biografia a fumetti dettagliata, densa di sfumature e anedotti, comprendente una sezione di note finali con cui gli autori approfondiscono alcuni momenti dell’incredibile vita di Douglas Glenn Colvin, vero nome di Dee Dee. Dalla decadente New York degli anni Settanta alla conquista di Londra (e del mondo), One! Two! Three! Four! Ramones racconta l’ascesa della band e del panorama culturale e musicale punk rock.

Leggi anche