Home Recensioni

Jens Lekman – Life Will See You Now

Leggi la recensione del nuovo disco di Jens Lekman su Rollingstone.it

Jens Lekman

Jens Lekman arriva dal mondo alla rovescia del pop scandinavo, in cui la compostezza è una virtù, ci si muove solo in bicicletta, vestiti con abiti ‘60 color pastello in locali gestiti da appassionati di pop esoterico. Unico obbligo: parlare di relazioni. Perché qui il pop è ancora – e soprattutto – un vademecum per l’iniziazione sentimentale, piccola o grande che sia: sguardi che s’incrociano promettendosi cose, sussulti, flirt, ma anche addii. C’era la parola twee per definire il culto febbrile del morbido, dell’ingenuo e dell’infantile e, come i santi protettori del genere Belle and Sebastian, Jans padroneggia l’umorismo. Si veda, per esempio, il modo in cui tramuta una promessa di devozione in una specie di minaccia da troll: “a dream: have a GPS in your heart”. Ma non è un cartonato posticcio: Jans Lekman ha profondità di scrittura e talento per confezionare un ottimo album pop che guarda anche a Phil Spector, Tropicalia, l’indie brit anni ’80 (Aztec Camera, Prefab Sprout, ABC e altri).

Leggi anche