Home Recensioni

De La Soul – And The Anonymous Somebody

Leggi la nostra recensione dei De La Soul su Rollingstone.it

Questo disco è uno dei tanti miracoli che portano la firma di Kickstarter. Lanciata la raccolta fondi nel marzo 2015, in meno di 10 ore il traguardo di 100mila dollari per la realizzazione dell’ellepì era già bell’e superato. Buona notizia, perché significa che i De La Soul, di seguito, ne hanno ancora parecchio. Non solo, perché parliamo di fan assetati di novità, pubblico che compra i vecchi dischi, ma che ne vuole sempre di nuovi. In pratica, i tre hanno tutto quello che un artista sogna. Semplice fortuna? No, perché questa fiducia se la sono conquistata con album come And the Anonymous Nobody. Opere di una sofisticata semplicità, curate nei minimi dettagli e soprattutto piene zeppe di ottimo funk.

Questa recensione è stata pubblicata sul Rolling Stone di settembre. Clicca sulle icone qui sotto per leggere l'edizione digitale.
rolling-appstorerolling-googleplay
 

Leggi la nostra recensione dei De La Soul su Rollingstone.it

Questo disco è uno dei tanti miracoli che portano la firma di Kickstarter. Lanciata la raccolta fondi nel marzo 2015, in meno di 10 ore il traguardo di 100mila dollari per la realizzazione dell’ellepì era già bell’e superato. Buona notizia, perché significa che i De La Soul, di seguito, ne hanno ancora parecchio. Non solo, perché parliamo di fan assetati di novità, pubblico che compra i vecchi dischi, ma che ne vuole sempre di nuovi. In pratica, i tre hanno tutto quello che un artista sogna. Semplice fortuna? No, perché questa fiducia se la sono conquistata con album come And the Anonymous Nobody. Opere di una sofisticata semplicità, curate nei minimi dettagli e soprattutto piene zeppe di ottimo funk.

Questa recensione è stata pubblicata sul Rolling Stone di settembre. Clicca sulle icone qui sotto per leggere l’edizione digitale.
rolling-appstorerolling-googleplay

 

Leggi anche