Home Recensioni

Au Revoir Simone – Spectrums

Le Au Revoir Simone sono una band che non si dimentica: dream pop di qualità, immagine adatta a riviste patinate, pezzi che vanno dal gradevole all’abbastanza memorabile (peccato solo che i loro live siano sempre piuttosto tiepidi). Le tre fanciulle di Williamsburg hanno dato alle stampe il loro ultimo album nel 2013, Move in Spectrums, […]

Le Au Revoir Simone sono una band che non si dimentica: dream pop di qualità, immagine adatta a riviste patinate, pezzi che vanno dal gradevole all’abbastanza memorabile (peccato solo che i loro live siano sempre piuttosto tiepidi).Le tre fanciulle di Williamsburg hanno dato alle stampe il loro ultimo album nel 2013, Move in Spectrums, e oggi escono con lo stesso album remixato e carico di tracce riviste in chiave electro/disco da Passarella Death Squad, NCZA/Lines e un mucchio di altri nomi che potreste anche non aver mai sentito nominare. Se avevate apprezzato il disco originale, fatevi sotto.

Le Au Revoir Simone sono una band che non si dimentica: dream pop di qualità, immagine adatta a riviste patinate, pezzi che vanno dal gradevole all’abbastanza memorabile (peccato solo che i loro live siano sempre piuttosto tiepidi).

Le tre fanciulle di Williamsburg hanno dato alle stampe il loro ultimo album nel 2013, Move in Spectrums, e oggi escono con lo stesso album remixato e carico di tracce riviste in chiave electro/disco da Passarella Death Squad, NCZA/Lines e un mucchio di altri nomi che potreste anche non aver mai sentito nominare. Se avevate apprezzato il disco originale, fatevi sotto.

Leggi anche