Siamo stati alla mostra-evento ‘#SaveTheNight’ firmata Jägermusic Lab | Rolling Stone Italia
Home Pop & Life

Siamo stati alla mostra-evento ‘#SaveTheNight’ firmata Jägermusic Lab

Arte e musica si sono mescolati con un solo obiettivo: celebrare il ritorno della vita notturna. Ecco com'è andata

Jägermusic Lab è tornato, ve l’avevamo annunciato qui: l’accademia dedicata ai talenti emergenti della musica elettronica di Jägermeister è tornata in grande stile per celebrare, con un nuovo concept, il mondo della notte.
E c’eravamo anche noi, dal 5 al 9 ottobre presso lo spazio Areapergolesi a Milano, arte e musica si sono mescolati con un solo obiettivo: #SaveTheNight. Concetto ancora più forte e sentito dopo i mesi che abbiamo vissuto chiusi in casa.

Una campagna internazionale nata nel 2020 ideata e promossa da Jägermeister con il fine di sostenere il mondo della notte e destinata direttamente al finanziamento dello sviluppo di nuovi progetti creativi e di artisti che hanno mantenuto viva la nightlife attraverso il loro lavoro. Con questo piano sono stati sostenuti, ad oggi, oltre 500 progetti creativi, aiutando più di 1.500 artisti tramite il “Meister Found” permettendo di organizzare oltre 2.500 “Meister Drop-In” e “Meister Class”, le lezioni virtuali gratuite tenute da alcuni dei migliori musicisti, baristi e artisti di tutto il mondo.

Grazie allo Jägermusic Lab ha preso vita un’installazione full immersion dipinta digitalmente attraverso 3D mapping e oltre 20 milioni di pixel e luci per raccontare un viaggio totalizzante nel mondo della notte che prende spunto dall’album To The Other Side del duo di dj italiani The ReLOUD, tramite una video art exhibition ideata e creata da The ReLOUD stessi in collaborazione con Sergio Pappalettera e il team di Sugo Design, menti creative dietro tour di Jovanotti, Mace, Guetta, Garrix solo per nominarne alcuni, al fine di celebrare il concept dell’edizione Jägermusic Lab 2021 e l’iniziativa globale della nightlife community.

Lo spazio è stato studiato per fare immedesimare lo spettatore in un mondo parallelo, fatto di video wall intrecciati con giochi di luce, 100 barre led e musica.

Con l’iniziativa #SaveTheNight e la sua mostra, Jägermeister rinnova l’accademia di produzione musicale non solo per fornire ai nuovi talenti un già consolidato corso intensivo giunto alla sua quarta edizione, ma anche per sensibilizzare il messaggio e mettere in luce l’importanza della vita notturna nella cultura della comunità. Messaggio che non può che fare bene, dato il trattamento riservato ai lavoratori dello spettacolo negli ultimi mesi.