OPPO e Lamborghini: quando tecnologia e motori corrono sullo stesso circuito | Rolling Stone Italia
Home Pop & Life

OPPO e Lamborghini: quando tecnologia e motori corrono sullo stesso circuito

Siamo stati in pista a provare la Huracán, armati di OPPO Find X3 Pro. Spoiler: sono entrambi velocissimi

Come entrano in contatto i mondi OPPO e Lamborghini? Apparentemente lontani, i due brand sono più vicini di quello che si pensi. Perché uniscono due valori fondamentali: velocità e innovazione. In pista, ma pure fuori. Ed è per questo che OPPO, brand leader nel settore device, è Main Partner di Lamborghini Squadra Corse. E proprio per questo motivo, lo scorso 10 giugno, OPPO Find X3 Pro, il nuovo flagship del brand, è sceso in pista sul circuito di Modena, per mostrare il connubio perfetto tra il mondo della tecnologia e quello dei motori.

Una giornata in cui i partecipanti hanno potuto provare il brivido dell’alta velocità, guidando Huracán EVO e Urus, ma pure mettendo alla prova le caratteristiche di OPPO Find X3 Pro, anche lui campione di design, che con la sua fotocamera quadrupla che è in grado di catturare scatti ad alta velocità e in movimento, non facendo perdere neanche un po’ di quella adrenalina da pista.

La partnership tra i due brand, riconfermata per il secondo anno consecutivo, ha dato vita lo scorso anno anche a una edizione speciale, OPPO Find X Automobili Lamborghini Special Edition, che ha visto il design dello smartphone ricalcare le linee aerodinamiche e sinuose di una supercar.

«Siamo orgogliosi di continuare la nostra collaborazione con un partner d’eccezione come Lamborghini che incarna i nostri stessi valori per quanto riguarda l’attenzione all’innovazione, sempre di più all’avanguardia, al design, sempre più aerodinamico e ai dettagli, sempre più premium. La serie Find X si identifica magnificamente nelle vetture supercar ed è capace di celebrare il culto della velocità e della potenza al massimo delle proprie prestazioni”, commenta Isabella Lazzini, Chief Marketing Officer OPPO Italia.

Ma la giornata non è finita sulla pista: perché per capire ancora di più il legame tra i due brand, i partecipanti hanno potuto capire meglio cosa c’è dietro al mondo delle gare. Partendo dal Lamborghini Squadra Corse Drivers’ Lab, edificio dotato di attrezzature ipertecnologiche in cui i piloti si preparano per le gare, tra crioterapia – sì, ‘congelarsi’ qualche minuto funziona – passando per la palestra, dove più che che sui muscoli ci si concentra sull’agilità: «Il movimento è più importante della massa». Così i piloti addestrano il loro corpo, i loro riflessi, a quello che potrebbe succedere in pista, sviluppando sorta di automatismi che possono essere la svolta nei momenti chiave delle gare.

Momenti immortalati dalle due fotocamere 50MP (grandangolare e ultra grandangolare), che sfruttano un innovativo sensore perfetto per catturare gli scatti più veloci. Ma c’è pure l’elaborazione immagini e video a 10 bit, che permette di realizzare video di alta qualità con una gamma dinamica e una profondità di colore più ampie. Inoltre, OPPO Find X3 Pro possiede una fotocamera ultra grandangolare con lenti freeform che aiutano a ridurre drasticamente la distorsione di foto e video. Lo smartphone è dotato di risoluzione 4K, e offre il pieno controllo manuale su ISO, bilanciamento del bianco, velocità dell’otturatore e messa a fuoco, rendendolo perfetto per catturare al meglio il movimento veloce. Consigliato per chi ama vivere velocemente.