Home Pop & Life News

‘The Crown 3’, il peccato originale: Carlo incontra Camilla

Dall'incontro tra il Principe del Galles e la Duchessa di Cornovaglia, fino alle reazioni allo sbarco sulla Luna, la serie sulla Royal Family torna con un cast rinnovato, e ambizioni smisurate

‘The Crown 3’, il peccato originale: Carlo incontra Camilla

Quello in cui il Principe del Galles incontra la giovane Camilla Shand, meglio conosciuta come Camilla Parker-Bowles, è uno dei momenti più attesi della terza stagione di The Crown. È il 1971 e i due inizialmente si frequentano fino al 1973, anno in cui lui parte con la Royal Navy, la marina militare britannica. Ma ovviamente la loro storia continua negli anni, tanto che la principessa Diana definisce il suo matrimonio con Carlo “un po’ troppo affollato” nella storica intervista del 1995. Ecco tutto quello che sappiamo sulla terza stagione della serie sulla Royal Family.

La data di uscita

The Crown 3 sarà composta da 10 episodi che debutteranno in streaming su Netflix nel prossimo autunno/inverno. Non c’è ancora una data ufficiale ma la prima stagione è stata rilasciata a novembre 2016 e la seconda a dicembre 2017. La piattaforma aveva anticipato una pausa più lunga tra la seconda e la terza stagione a causa dell’introduzione del nuovo cast. La lavorazione è iniziata nel luglio 2018 e Olivia Colman ha confermato agli Oscar che le riprese principali erano terminate nel febbraio 2019.

Il cast
Dopo il congedo di Claire Foy – premiata con l’Emmy e il Golden Globe – e di Matt Smith, la serie entra in una nuova era e le aspettative sono altissime, se non altro perché il primo nome annunciato del nuovo cast è quello di Olivia Colman, che vestirà i panni di Elisabetta adulta. Netflix ci ha visto lungo con la scelta della protagonista, soprattutto dopo che Colman ha vinto l’Oscar nel 2018 per la sua interpretazione di un’altra regina, la capricciosa Anna ne La Favorita di Yorgos Lanthimos.

Tobias Menzies, l’Edmure Tully di Game of Thrones, sarà il principe Filippo, mentre Helena Bonham Carter vestirà i panni di Margaret al posto di Vanessa Kirby. Joshua O’Connor interpreterà il principe Carlo e Emerald Fennell (nuova showrunner di Killing Eve e star di Call the Midwife) Camilla Parker-Bowles. È anche già stato annunciato che Emma Corrin impersonerà Diana e che Gillian Anderson sarà Margaret Thatcher, ma con tutta probabilità non vedremo i loro personaggi prima della quarta stagione. Pure Charles Dance apparirà nella serie: il suo ruolo non ancora stato confermato ma pare che sarà il prozio di Carlo, Lord Louis Mountbatten.

La trama
Lo showrunner Peter Morgan non ha svelato nessun dettaglio ma basta fare riferimento alla storia e al cast già annunciato per capire cosa aspettarci: se le prime due stagioni hanno raccontato l’incoronazione e i primi 16 anni di regno di Elisabetta II dal 1947 al 1963, la terza ripartirà da dopo la nascita del Principe Edoardo, per coprire il periodo che va dal 1964 al 1977. E questo vuol dire che ci sono alcuni avvenimenti e figure che sono storicamente irrinunciabili. Come quella di Harold Wilson (interpretato da Jason Watkins), leader del Partito Laburista e Primo Ministro del Regno Unito in carica per due mandati dal 1964 al 1970 e dal 1974 al 1976 .

Tobias Menzies ha rivelato che la serie includerà un episodio sull’Apollo 11 e lo sbarco sulla Luna, e sulla particolare reazione del Principe Filippo all’evento. Vedremo anche il divorzio tra la principessa Margherita e il Conte di Snowdon, il marito Antony Armstrong-Jones, causato dalla lunga relazione che lei intrattenne per anni con il baronetto Roddy Llewellyn, e la nomina di Carlo a Principe del Galles nel 1969, con il conseguente spostamento della sua vita sotto i riflettori. Due anni dopo Carlo incontra Camilla, il resto è storia. E anche un po’ gossip.

Leggi anche