Home Pop & Life News

Siamo andati in giro per Londra con Oakley. È stato bellissimo raccontarvelo

Ci siamo persi per le vie della City, ma siamo arrivati sani e salvi a destinazione. E siamo riusciti anche a farvi vedere tutto il viaggio su Periscope

Non è stato facile, ma ce l’abbiamo fatta.

Non abbiamo portato in salvo nessun antico vaso, ma abbiamo girato per più di 20 chilometri nella city di Londra, assieme al team di East London Fixed.

Con le nostre tutine, le bici e gli occhiali Jawbreaker gentilmente offerte da Oakley, ci siamo fatti una pedalata lunghissima per il centro di Londra, passando da Hyde Park, Regents Park, tagliando verso Camden e vedendo all’orizzonte una marea di panorami meravigliosi, complice anche il bel tempo.

Raccontata così sembra un’impresa mondiale, ma ad essere sinceri, il ritmo era più da Coppa Cobram che da Giro d’Italia. Il traffico, l’inesperienza di una parte della squadra, il gruppo folto non hanno di certo aiutato a tenere un ritmo sostenuto. Come d’altra parte avete potuto anche ammirare sul nostro canale Periscope @RollingStoneita, dove abbiamo trasmesso qualche chilometro dell’avventura.

Rientrati dalla fatica immane, c’è stata la possibilità di toccare e chiacchierare con un mito: Brendt Barbur, fondatore del Bicycle Film Festival, ha raccontato il suo festival, uno degli eventi cerchiati in rosso sul calendario di ogni appassionato di bici.

bff london

Dopo una due giorni sulle due ruote, abbiamo le gambe doloranti. Ma Londra così, chissà quando la rivediamo.