Home Pop & Life News

Si arricchisce ‘StorySign’, l’app che aiuta i bambini sordi a leggere

Grazie all'Intelligenza Artificiale di Huawei è nata la app che migliora la vita dei bambini non udenti

Nuovi classici della narrativa arrivano su StorySign, l’app di Huawei che aiuta i milioni di bambini sordi di tutto il mondo a leggere.
L’app, presentata lo scorso dicembre e disponibile in 11 Lingue dei Segni differenti, utilizza la potenza dell’Intelligenza Artificiale per creare un’esperienza di lettura semplificata, traducendo in tempo reale i più famosi libri per bambini in Lingua dei Segni Italiana. I nuovi classici, che si aggiungono a Tre Piccoli Coniglietti di Beatrix Potter sono Questo (non) è un leone di Ed Vere e Il Tuo amico Spotty di Eric Hill. Tre racconti che impreziosiranno il momento della favola della buonanotte.

Mark Wheatley, Executive Director dell’Unione Europea Sordi, ha dichiarato: «Huawei sta utilizzando la potenza dell’Intelligenza Artificiale per migliorare la vita dei bambini sordi, offrendo un contributo concreto alle famiglie di tutta Europa attraverso l’applicazione StorySign. Grazie anche alla donazione, saremo in grado di dare vita a numerosi progetti per la comunità sorda, anche in Italia».

Huawei StorySign è scaricabile gratuitamente dal Google Play Store e da Huawei AppGallery. L’app è gratuita.

Leggi anche