Home Pop & Life News

Shure festeggia 50 anni del mitico SM58 con Paul McCartney e The Who

Per festeggiare le nozze d'oro fra l'iconico microfono e le leggende del rock, saranno messi all'asta 600 esemplari personalizzati e ispirati alla straordinaria carriera dei due artisti, con l'intero ricavato che sarà devoluto in beneficenza

Sono passati ormai 50 anni da quando Shure lanciò sul mercato quello che poi divenne il microfono più popolare e usato al mondo, il mitico il microfono a cardioide dinamico Shure SM58, fin da subito adottato dai musicisti più influenti al mondo.

Proprio per festeggiare il sodalizio fra l’SM58 e le icone del rock, Shure ha stretto una partnership con Paul McCartney e la band The Who, assieme a cui saranno prodotti e messi all’asta 600 esemplari del microfono serigrafati in edizione speciale, con i ricavati andranno in beneficenza.

Infatti, tutti i proventi generati dalla campagna andranno direttamente a due fondazione molto care agli artistila Meat Free Monday di Paul McCartney e Teen Cancer America del frontman degli Who Roger Daltrey. La prima si occupa di diffondere la cultura vegetariana, incoraggiando le persone a ridurre il loro impatto ambientale e migliorare la propria salute, mentre la seconda nasce per aiutare la transizione da oncologia pediatrica ad adulta, specializzandosi nella cura di ragazzi fra i 13 e i 25 anni.

Il look dei microfoni sarà ispirato alle due leggende della musica: il Paul McCartney Special Edition 50th Anniversary SM58 rappresenta la copertina dell’album Kisses on the Bottom, fotografato da Mary McCartney, mentre l’edizione speciale dedicata ai The Who avrà un artwork completamente nuovo ideato dal loro graphic designer ufficiale Richard Evans.

Per ciascun artista saranno prodotti 300 SM58, con i numeri seriali da 11 a 300 venduti a prezzo fisso mentre, i prodotti da 1 a 10 sono stati autografati singolarmente sul corpo e saranno messi all’asta su eBay for Charity, con il 100% dei ricavi destinati alle fondazioni scelte dagli artisti. «Paul McCartney e gli Who hanno composto alcune delle canzoni più memorabili della storia – afferma Mark Brunnerm vice presidente di Shure Inc – e visto il loro impatto mediatico abbiamo ritenuto appropriato onorarli con questa iniziativa che celebra anche l’importanza di un’icona come SM58». «Sapevamo che Paul, Roger e Pete sono molto impegnati nelle opere benefiche – ha aggiunto Brunnerm – e siamo orgogliosi di supportarli nelle loro iniziative».

Leggi anche