Home Pop & Life News

Maserati ha scelto Dardust per disegnare i suoni del futuro

Al via la collaborazione tra la casa automobilistica e il musicista al fine di create un'esperienza a 360°

Pensate a come sarebbe salire in macchina e sentirsi i protagonisti di un’avventura, anche sonora. Ora è possibile: gli ingegneri del Maserati Innovation Lab hanno collaborato con il musicista e produttore Dardust per la progettazione del suono in vettura dei futuri modelli del Brand. Una collaborazione rappresenta un unicum, unendo il know-how tecnico con l’eccellenza del sound design. La sfida è quella di creare un’esperienza a 360°, favorendo un benessere inconscio e una naturale armonia tra uomo e vettura. «Non avevo mai lavorato a un progetto simile», spiega Dario Faini a.k.a. Dardust, «condensare quello che avevo in mente in pochi secondi è stato complesso e nuovo».

Dai suoni di ‘welcome’ e ‘goodbye’ ai suoni d’allarme, Dardust ha messo mano su tutto, al fine di rendere unici ed emozionanti degli intervalli acustici che spesso sono solo sottofondo.

La progettazione del suono è stata gestita con una regia unica, partendo da un progetto
inizialmente sviluppato dal team di Qualità Percepita del Maserati Innovation Lab. Lo studio di ingegnerizzazione ha poi incontrato il contributo artistico di Dardust per creare una melodia coerente e per “accordare” i suoni tra loro. Oggi la digitalizzazione dei futuri modelli permette, infatti, notevoli possibilità di personalizzazione degli stimoli acustici, come ad esempio gli ADAS (Advanced Driver Assistance Systems), gli indicatori di direzione, l’interazione con i diversi comandi o i segnali di avviso come, ad esempio, il promemoria della cintura di sicurezza (SBR-Seat Belt Reminder). E così gli indicatori di direzione richiamano alla mente il rullo di un tamburo, mentre i suoni di welcome e di goodbye, sintetizzano la firma sonora del marchio in sole tre note.
La nuova Maserati Granturismo sarà il primo modello ad essere equipaggiato con il pacchetto completo dei nuovi feedback acustici. Buon viaggio.