Home Pop & Life News

La leggenda di Sailor Jerry in una due giorni a Milano

Il 12 e 13 giugno il quartiere Isola ricorda il maestro dei tatuaggi a quarantun'anni dalla scomparsa: con concerti, stile vintage e ovviamente tanto inchiostro

A quarantun’anni dalla sua scomparsa, Norman Keith Collins alias “Sailor Jerry” rimane uno dei tatuatori-artisti più famosi della storia, il cui mito ha ispirato linee di abiti, una marca di spiced rum che non ha bisogno di presentazioni e migliaia di giovani artisti – per non parlare di chi ha provato a imitare il suo lavoro. Fra 12 e 13 giugno (l’anniversario della sua scomparsa cade proprio il giorno 12) il quartiere Isola di Milano sarà cornice di Days of the District, un block party che richiamerà la Chinatown di Honolulu, la zona della metropoli hawaiiana dove Collins ebbe il suo ultimo studio: un evento unico itinerante dal sapore retrò vedrà protagonisti musica live, angoli dedicati ad acconciature e abiti in stile vintage, aperitivi tematici e ovviamente tatuaggi.

La scelta delle date è fortemente simbolica: se il giovedì 12 giugno si celebra la figura di Norman “Sailor Jerry” Collins, il venerdì 13 rappresenta da sempre la data più gettonata dagli appassionati del tattoo per imprimere sulla propria pelle soggetti scaramantici.

Giovedì e venerdì dalle 5 del pomeriggio si terranno i primi concerti acustici da KD House e KD Store, nelle officine Mermaid e nel barber shop Bullfrog, dalle 7 di sera fulcro delle attività live sarà il parco di Piazzale Segrino (all’inizio di Thaon di Revel) dove verrà creato uno speciale main stage: ad esibirsi The Mojomatics, Midnight Kings, Sugar Daddy & The Cereal Killers, The Remington, Miss T & The Mad Tubes e The Backseat Boogie.

Sarà tantissima e assolutamente gratuita la musica delle band milanesi che animerà le due giornate: dal rockabilly al classic rock, dal doo-wop al garage. Non solo: lo staff del Lady Quetzal Tattoo proporrà una serie di flash originali che i clienti potranno indossare temporaneamente facendoseli stampare nello stand, oppure renderli indelebili direttamente nello studio. A partire dalle ore 13.00 di venerdì i primi 13 clienti che si presenteranno o si prenoteranno potranno scegliere tra altri flash sul tema scaramantico al costo simbolico di 13 euro, grazie al contributo del brand di spiced rum Sailor Jerry. Parallelamente Bullfrog creerà un pop-up shop che verrà gestito dall’ospite d’eccezione Mark Reynolds, proprietario dello Star Barbershop di Dublino.

Ad innaffiare il tutto, un pop-up bar creato da KD House completamente a base di Sailor Jerry Spiced Rum, dedicato a ricette originali della mixology di scuola navy e tiki. Dietro al bancone, oltre al mitico Dennis Acquaviva, una serie di guest d’eccezione che si alterneranno nel corso delle due giornate.

Leggi anche