Jägermusic Lab 2019: la caccia ai talenti della musica elettronica è riaperta | Rolling Stone Italia
Home Pop & Life News

Jägermusic Lab 2019: la caccia ai talenti della musica elettronica è riaperta

Una commissione speciale, una giuria d'eccezione: riparte il contest dedicato alla musica della notte (e non solo)

I The ReLOUD, tra i selezionatori di questa edizione di Jägermusic Lab

È iniziata la terza edizione di Jägermusic Lab, l’incubatore di talenti organizzato da Jägermeister, come estensione del suo canale Jägermusic, dedicato al mondo della notte e della musica elettronica.

Il progetto è nato in collaborazione con MAT Academy, la prima accademia online per produttori. L’iniziativa passa attraverso quattro fasi diverse: l’invio delle candidature, la selezione dei partecipanti, una sessione di academy a Berlino e la prova finale.

Novità di questa edizione è che ci sarà spazio anche ad artisti diversi, non solo dj e producer, ma anche personalità creative musicali in generale. Saranno invitati, per questo, alcuni degli esponenti più importanti del mondo musicale contemporaneo, che affiancheranno i padroni di casa The ReLOUD, Luca Pretolesi, Ilario Alicante, Luca Agnelli e Frenetik & Orang3.

Altra novità, sarà la realizzazione di un documentario esclusivo, che racconterà l’esperienza dei partecipanti.

Andando nei dettagli del Lab, saranno selezionati 10 talenti emergenti della scena italiana, che si sposteranno poi a Berlino per una grande masterclass, tenuta dai producer e dagli ospiti, per cogliere appieno The Sound Of Berlin, il tema di questa edizione. Le candidature verranno raccolte fino al 26 maggio sul sito di Jägermusic Lab.

La fase decisiva sarà quella del 2 luglio, dove una giuria allargata anche a giornalisti ed esperti del settore, valuterà la performance dei partecipanti in alcuni dei migliori club di Berlino.

Il vincitore otterrà un contratto di booking con Reflex Booking, un contratto discografico con una delle etichette partner, lo shooting del primo video e sarà inserito nelle line-up di alcuni dei migliori festival italiani, dal Kappa FuturFestival a Social Music City.