I vestiti dei Gorillaz | Rolling Stone Italia
Home Pop & Life News

I vestiti dei Gorillaz

C.P. Company ha disegnato per la band di Albarn e soci delle cappe speciali, creando il "Cult of Humanz" durante il Demon Dayz

gorillaz, c.p. company, demon dayz

Siete tra i tanti che hanno seguito i Demond Dayz, ovvero il festival organizzato dai Gorillaz (che tra l’altro vi abbiamo offerto in streaming)? Bene, allora avrete notato che Albarn e soci sono saliti sul palco con una cappa, in una sorta di divisa monacale, tutta nera.

Ecco, quella cappa è stata creata da Paul Harvey e Alessandro Pungetti, che assieme ai Gorillaz e al direttore creativo Harris Elliott, hanno disegnato la cappa per C.P. Company, dando forma concreta al tema del festival, ovvero “Cult of Humanz”. «Il progetto è nato da uno scambio di battute con Albarn e Hewlett», ha detto Harris Elliott. «L’estetica di C.P. Company era presente fin dalle prime bozze che ho disegnato per dare forma concreta a questa idea, quindi la collaborazione è nata in maniera molto naturale».

All’inizio della performance dei Gorillaz, le cappe prodotte da C.P. Company sono state indossate da 50 comparse. Cinque di loro erano effettivamente i membri della band, che hanno iniziato il concerto dopo essersi tolti il mantello.

Altre notizie su:  Gorillaz