Home Pop & Life News

Da Apple, nuovi iPhone, iPad e due servizi per TV e videogame

Durante il keynote presentate tutte le novità dei prossimi mesi: nessuna rivoluzione ma la certezza di far saltare sulla sedia i fan più accaniti. Per tutti gli altri, Apple TV+ e Apple Arcade fanno davvero gola

Ben tre nuovi smartphone presentati. Non è stato presentato, invece, il nuovo Macbook Pro da 16" di cui si era vociferato.

Ci si aspettava una qualche rivoluzione ma, come ormai da tradizione dalle parti di Cupertino, da qualche anno a questa parte, nella presentazione dei nuovi prodotti Apple si è vista, piuttosto, una linea da seguire fedelmente e senza troppi clamori. Il che, diciamocelo, non significa che i fan della mela non abbiano di che gioire.

Nuovi smartphone

Innanzitutto ci sono ben tre nuovi smartphone. Il modello strandard si chiama iPhone 11 è da 6,1” e ha una doppia fotocamera da 12 megapixel con grandangolo da 120 gradi e apertura f/2,4, con zoom ottico e una buona ed efficace varietà di modalità di scatto. Il prezzo parte da 839 euro per il modello da 64 gigabyte. Il processore utilizzato, il nuovo A13 Bionic, è condiviso anche da altri due modelli di fascia superiore: iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max. Hanno display Oled da 5,8 e 6,5” e, soprattutto, una tripla fotocamera che non si perde nemmeno un dettaglio anche nelle situazioni di bassa luminosità ed è in grado di scattare con aperture f/1.8, f/.20 e f/2.4. Grande cura dei materiali, con una scocca in acciaio chirurgico e vetro a ricoprirlo sul retro. I prezzi partono da 1189 euro e da 1289 euro per i modelli da 64 gigabyte.

iPad e Apple Watch

C’è poi un iPad più democratico, che si mette in guerra col Surface Go di Microsoft, fino a oggi piuttosto solitario nella fascia di mercato dei tablet low-cost di qualità. È un iPad di settima generazione a tutti gli effetti, ha un display da 10,2”, costa 389 euro per la versione base da 32 gigabyte e sfrutta il sistema operativo iPadOS, una versione modificata e ad hoc del classico iOS. Sulla falsariga della progressione a piccoli passi arriva anche un Apple Watch di quinta generazione da 459 euro, che ha anche il merito di ribassare il prezzo della terza a 239 euro.

Apple TV+ e Apple Arcade

Questo dal punto di vista dei dispositivi, ma c’è anche altro, e di grosso, sotto il profilo dei servizi, anche se di questo già sapevamo da qualche mese. Parte dunque il progetto Apple TV+, il concorrente di Netflix made in Cupertino. La data di lancio è l’1 Novembre, il costo 4,99 euro al mese, ma può essere condiviso con tutti i membri della famiglia (o altri amici…). Se si compra un nuovo dispositivo Apple, è gratis per un anno. Apple dice di aver investito oltre sei miliardi in contenuti originali, ma solo il tempo potrà dire quanto potrà insidiare il diretto rivale e anche l’imminente Disney+. Apple Arcade è invece il servizio dedicato ai videogame: parte il 19 Settembre e con 4,99 euro al mese offre un catalogo di più di 100 titoli tutti da giocare in versione completa, senza pubblicità o acquisti in-app. Diciamocelo: è la novità che ci è piaciuta di più in tutta la presentazione. Dita incrociate.

Leggi anche