Home Pop & Life News

Cosa c’era nelle tasche degli youtuber ai Web Show Awards

Li abbiamo incontrati per fargli una domanda inconsueta. Ecco cosa nascondono gli youtuber e le star di Facebook

Siamo stati a Bologna con gli amici di Pocket Project per la seconda edizione dei Web Show Awards e abbiamo frugato nelle tasche di tutti i protagonisti, per conoscerli meglio e anche per disturbarli un po’.

All’evento, ospitato dal Motor Show e condotto da Alessandro Cattelan, i supereroi erano Frank Matano e il direttore artistico Jacopo Morini, ma i veri protagonisti erano loro – per dirla con la parola che più ci ha fatto rabbrividire –, il popolo del web.

Divano di Rolling Stone

Gli intrattenitori del web sono dei giovani, spigliati e smaliziati, che saltano dappertutto e nascondono le sigarette alla mamma, ma sono i veri idoli delle folle. E di persone ce n’erano tante, davvero. E persone vere, non solo “visualizzazioni” e numeri. Ma cosa li rende così speciali? Insieme ai ragazzi di Pocket Project, abbiamo cercato la risposta nelle loro tasche, guardate (nel video qui sopra) cosa ci hanno confessato.

I vincitori degli Awards sono stati: The Show, che hanno tentato di presentarsi a Rolling Stone come i nuovi sfidanti di Clio Make-up e in realtà che si occupano di scherzi di vario genere e candid camera, hanno ritirato il premio Revelation 2014.

Gli amici di The Jackal hanno ritirato il premio dedicato alle Web Series, mentre Frank Matano troneggia nella categoria Youtuber, spinto anche dall’esordio cinematografico con Tutto Molto Bello e al lavoro doppiaggio svolto per la celebre serie TV South Park.

Lorenzo Ostuni – in arte Favij, premiato per la categoria Gamer, conta oltre 1.300.000 iscritti al suo canale YouTube (più del canale della Rai). Tra le Facebook Star è stata premiata Greta Menchi, non la conoscete? Il suo selfie con il premio ha fatto più di 28.000 like, ovviamente su Facebook.

Abbiamo frugato anche nelle tasche di: Leonardo De Carli, Fancazzisti Anonimi, Daniele Doesn’t Matter, Marco Del Torchio, Cotto e Frullato, The Frenchmole, Nirkiop ed Eleonora Bosio, perché come dicono loro “sono una grande famiglia”.

Ma anche dei rapper – Salmo, Rocco Hunt, Moreno e Baby K – che si sono esibiti tra una gag e un selfie da milioni di view.

Leggi anche