Corona Sunsets Festival, il tramonto più bello del mondo

Musica, cibo a km zero, attività ludiche e sostenibilità, un’esperienza immersiva sulla spiaggia di Gallipoli. Se vi siete persi le nostre dirette streaming con Ema Stokholma e Nicolò De Devitiis potete recuperare con il video qui sotto.

Chiudi gli occhi e immagina una piccola baia al tramonto, non una a caso, geo-localizzati precisamente a Gallipoli, in Salento nel primo weekend d’Agosto. Fatto? Ok.
Allinea in una sola line-up una manciata di Dj che spaziano tra la tech-house e l’electro. Aggiungi alla location spazi dove serigrafarti t-shirt, angoli dove sottoporti a piccoli trattamenti di face-painting e piccoli laboratori dove costruirti bracciali e collane con materiale riciclato. Bene, continua a tenere gli occhi chiusi.
Immagina poi un’area di food-truck locali con il meglio della cultura culinaria pugliese, il tutto annaffiato dalla birra messicana più famosa al mondo.

Ora apri gli occhi, questo è quello che ti sei perso: il Corona Sunsets Festival, che ha visto alternarsi alla console artisti come Matanza, Miss Melera, Luca Bacchetti, Kidnap, Rodriguez Jr., Culoe de Song e l’headliner Guy Gerber. L’idea alla base, oltre quella di offrire il meglio del sound techno-house in circolazione, è quella di coinvolgere in un’esperienza immersiva tutti i ragazzi intervenuti al festival. Il climax al tramonto quando un gruppo di ballerine ha trasformato il dancefloor in una suggestiva e coinvolgente parata.
Musica, cibo a km zero, attività ludiche e sostenibilità. Da non crederci! Se vi siete persi le nostre dirette streaming con Ema Stokholma e Nicolò De Devitiis potete recuperare con il video qui sopra.

corona