Combo, tutte le facce del multispazio di casa Opel

Nuovi motori, confort e tecnologia per lavoro, famiglia e svago

Lavoro, svago e famiglia: sul nuovo Opel Combo, alla sua quinta generazione, c’è spazio per tutto e tutti. Se volessimo metterla in termini tecnici, per il rinnovato veicolo della casa tedesca dovremmo parlare di ‘multispazio’, ovvero uno di quei mezzi che possono essere utilizzati un po’ per ogni esigenza e un po’ da tutti. La definizione in questo caso è più che azzeccata per un modello che ha fatto storia soprattutto nelle sue versioni ‘van’ e che oggi torna in scena con una ventata di cambiamento e miglioramenti generali, dettati anche dal matrimonio con il Gruppo PSA, che ha permesso di abbinare il meglio della esperienza e tecnologia in comune e arrivare alle nuove versioni di Combo, declinato in chiave Life e Van e pensato dall’inizio come auto passeggeri e non come il classico furgoncino.

Da questa impostazione di fondo escono le diverse caratteristiche di spazio, modulabile e declinabile alle diverse necessità o gusti, così come soprattutto il confort di guida e tutti quei dettagli che vanno ben oltre il classico utilizzo per lavoro. Tante sono le novità sotto il cofano, a cominciare da un nuovo 1,5 litri diesel da 130 cv e da un tecnologico cambio a automatico a otto rapporti. Per chi è stato pensato il nuovo combo, quindi? famiglie, anche numerose, professionisti di ogni sorta e sportivi alla ricerca di tanta comodità, dotazione in termini di sicurezza e tecnologia ma con prezzi molto più abbordabili rispetto alle classiche station wagon o SUV.

Ampia la dotazione di serie su Combo Life che, tra i tanti sistemi tecnologici, monta anche i cosiddetti ADAS, ovvero tutti quei dispositivi che contribuiscono alla sicurezza a bordo e rendono più sicuro l’uso quotidiano nel traffico. Diversi sono poi gli optional disponibili: dal tetto in vetro al navigatore, passando dai sensori di parcheggio e molto altro tra cui il nuovo sistema di protezione della fiancata Flank Guard che, grazie all’uso di sensori, aiuta a prevenire urti o graffi. Per l’Italia il nuovo Combo arriva con due allestimenti, Advance e Innovation, entrambi con sistemi di sicurezza come il cruise control con adattamento ai limiti di velocità, la frenata automatica d’emergenza e il mantenimento della corsia di marcia.

Il listino del Combo Life parte con il prezzo lancio, per la versione base con motore benzina da 110cv, oppure il diesel da 75 cv, di 16.900. Il listino normale arriva fino ai 25.900 euro, e per le varianti XL si devono mettere in conto 1.200 euro in più. Altri 1.500 euro per il cambio automatico. A richiesta, per tutte le versioni disponibili, c’è poi anche il controllo della trazione IntelliGrip, utile per chi, oltre all’asfalto, è solito frequentare terreni accidentati, sia uno sterrato per raggiungere magari il luogo d’intervento per un professionista, o la sabbia per andare a fare surf.