Bernardeschi, un rocker diventato calciatore

Estro e creatività non mancano, ma l'importante è che ci sia la testa sulle spalle e la perseveranza. «Devo sempre pormi degli obiettivi, anche facendo delle scelte difficili»

Ha iniziato la stagione con una grossa soddisfazione, segnando il gol decisivo nella prima gara di campionato, facendo vincere alla Juventus una complessa partita d’esordio. Federico Bernardeschi è un rocker mancato. «O almeno, cerco di esserlo», dice. Da queste parti l’abbiamo tenuto d’occhio per un po’. Perché uno che suona la chitarra, che si infila ai concerti col cappuccio alzato, che ha una quantità infinita di tatuaggi, chissà perché, ma ci sembra che le basi per un dialogo ci siano.

Federico Bernardeschi, attaccante e centrocampista della Juventus - Foto di Federico Ciamei - Style di Francesca Piovano - Cappotto con interno a contrasto LA MARTINA, felpa con cappuccio tech pack Nike Sportswear, pantaloni tech pack Woven Nike Sportswear e scarpe Air Max 270 Nike Sportswear

Federico Bernardeschi, attaccante e centrocampista della Juventus – Foto di Federico Ciamei – Style di Francesca Piovano – Cappotto con interno a contrasto LA MARTINA, felpa con cappuccio tech pack Nike Sportswear, pantaloni tech pack Woven Nike Sportswear e scarpe Air Max 270 Nike Sportswear

«Oltre al calcio ci sono tante cose nella mia vita», racconta, qualche giorno prima dell’inizio del campionato. «Ci sono tante passioni, le coltivo ogni giorno. Ti aiutano a crescere. Non mi devo limitare all’aspetto calcistico, le persone crescono anche oltre il loro lavoro». E allora via con le serate con i Nirvana e John Butler a palla nello stereo. Oppure a vedere Beyoncé e Jay Z a San Siro («Uno show incredibile, sono delle icone globali»).

Federico Bernardeschi, attaccante e centrocampista della Juventus - Foto di Federico Ciamei - Style di Francesca Piovano - Giacca in pelle DIESEL, felpa con cappuccio tech pack Nike Sportswear, pantaloni tech pack Woven Nike Sportswear e scarpe Air Max 270 Nike Sportswear

Federico Bernardeschi, attaccante e centrocampista della Juventus – Foto di Federico Ciamei – Style di Francesca Piovano – Giacca in pelle DIESEL, felpa con cappuccio tech pack Nike Sportswear, pantaloni tech pack Woven Nike Sportswear e scarpe Air Max 270 Nike Sportswea

Ma si fa serio Federico quando si parla di calcio. Perché è una questione che ha sempre preso con serietà – tanto da non voler partecipare a un reality per non perdere la concentrazione otto anni fa -, che alla fine ha ripagato. «La mia qualità principale? La perseveranza. Nel fare le cose, nel pormi degli obiettivi, nello stare sempre presente mentalmente… Ho dovuto fare delle scelte non facili, ma sono scelte professionali».

Federico Bernardeschi, attaccante e centrocampista della Juventus - Foto di Federico Ciamei - Style di Francesca Piovano - Giacca in pelle DIESEL, felpa con cappuccio tech pack Nike Sportswear, pantaloni tech pack Woven Nike Sportswear e scarpe Air Max 270 Nike Sportswear

Federico Bernardeschi, attaccante e centrocampista della Juventus – Foto di Federico Ciamei – Style di Francesca Piovano – Giacca in pelle DIESEL, felpa con cappuccio tech pack Nike Sportswear, pantaloni tech pack Woven Nike Sportswear e scarpe Air Max 270 Nike Sportswear