Home Pop & Life News

BAT e McLaren: tecnologia, motori e una sola passione

Le due aziende collaborano per sviluppare materiali e tecnologie da applicare a nuovi prodotti. Partendo dal circuito del GP di Barcellona

La MCL-34 sul circuito di Barcellona

La passione per il tech, l’innovazione e il design: sono questi i punti forti di McLaren, che quest’anno gareggia nel Campionato mondiale di F1 con la nuova MCL34, presentata lo scorso 14 febbraio. Le stesse passioni condivise da British American Tobacco, da qualche mese partner della casa automobilistica al fine di realizzare un obiettivo comune: migliorare la vita delle persone grazie alla tecnologia.

Due mondi apparentemente lontani che uniscono le forze al fine di creare nuovi materiali e tecniche da applicare a prodotti come quelli a potenziale rischio ridotto. Vaporizzatori, come Vype, e prodotti a tabacco riscaldato, come Glo, da ottobre sul mercato con l’ultimo modello che sfrutta L’Advanced Heat Technology™ (sistema che permette di evitare la combustione del tabacco). Per suggellare questa unione, nessuna occasione migliore del Gran Premio di Spagna, dove siamo volati lo scorso weekend per comprendere al meglio la partnership e per goderci il GP come mai avremmo immaginato.

Dal privilegiato punto di vista del Paddock Club abbiamo assistito alle prove libere, alle qualifiche e, chiaramente alla gara di domenica.

Una experience a 360 gradi che vi abbiamo raccontato nelle Instagram stories. Tra incontri con i piloti e visite ai box, dove abbiamo osservato da vicino i team a lavoro. Piccolo spoiler: è proprio tutto veloce come si vede in tv.

Leggi anche