Home Pop & Life News

Anteprima: “On Any Sunday: la storia continua”, il film definitivo sul motociclismo

Dopo più di 40 anni, il figlio del regista Bruce Brown torna sulle tracce del suo storico film "On Any Sunday", insieme alla Red Bull Media House. Un film su tutto il mondo della passione per le due ruote, da Marc Marquez al motocross

On Any Sunday non è un film come gli altri. È il documentario che nel 1971 ha trasformato il motociclismo in cultura. Le leggendarie scene con Steve McQueen e la sapienza narrativa di Bruce Brown, regista pioniere dei film sul mondo del surf (The Endless Summer), avevano sdoganato la passione per le moto.

Un viaggio dentro tutte le declinazioni dell’amore per le due ruote, che Dana Brown, figlio di Bruce, ripete ora, dopo più di 40 anni, con On Any Sunday: la storia continua. È il racconto definitivo: si va da un talento della Moto GP come Marc Marquez alla campionessa di motocross Ashley Fiolek, sordomuta, che ha vinto per quattro volte il campionato di cross femminile negli Usa e ora punta al titolo mondiale.

Prodotto dalla Red Bull Media House, On Any Sunday: la storia continua è stato girato in giro per il mondo: Utah, Canada, Austria, Spagna, Africa. È il primo film di Red Bull Media House a essere girato interamente con una risoluzione di 4k.

Sarà proiettato in 36 sale del circuito The Space per tre giorni: da venerdì 5 a domenica 7 novembre. Il film sarà presentato in anteprima questa sera a Milano.

Oltre a Marquez e Ashley Fiolek, in On Any Sunday: la storia continua ci sono istituzioni del motocross freestyle come Travis Pastrana e Robbie Maddison, una leggenda del mondo custom come Roland Sands, il vincitore del Pikes Peak Carlin Dunne e un altro grande pilota del Moto GP, Dani Pedrosa.

Alla presentazione a Hollywood c’è stato un tappetto rosso particolare. Non hanno sfilato attrici o modelle, ma i piloti con le loro moto. Passione pura:

Leggi anche