A Capri rivive il ’68 con il Festival della Voce

La rassegna diretta da Massimiliano Finazzer Flory interrogherà in tre giornate l'anno spartiacque della storia contemporanea.

Giunto alla sua quinta edizione, torna a Capri il Festival della Voce, la rassegna diretta da Massimiliano Finazzer Flory, regista e attore attualmente impegnato con RAI Cinema con il suo prossimo film dedicato a Leonardo da Vinci.

Quest’anno il festival dialogherà con il ’68, interrogando l’anno spartiacque della storia contemporanea partendo da una citazione di Silvio Perrella e Raffaele La Capria: “Se tu scrivi con la voce e la depositi nell’orecchio di un’altra persona, rimane. Il foglio, su cui scrivi con la voce, non è fatto di carta ma è l’anima dell’altro”.

Tre giorni in cui tuffarsi nelle atmosfere di quell’anno, da uno uno spettacolo teatrale dedicato a Andy Warhol fino al film Paris Baudelaire, passando per un incontro filosofico e i libri che hanno fatto discutere.

Ecco il programma completo del Festival della Voce 2018, a Capri dal 28 al 30 luglio.

SABATO 28 LUGLIO ore 19:00 – Sala Auditorium Cinema Internazionale Capri

UNA SERATA CON WARHOL

Il 3 giugno 1968, un’artista frequentatrice della Factory, Valerie Solanas, sparò ad Andy Warhol e al suo compagno di allora Mario Amaya. Entrambi sopravvissero all’accaduto.

Rivivere Andy riascoltandolo. Attraverso i suoi scritti.

Letto e interpretato da Finazzer Flory in un dialogo con le parole autentiche.

Con la partecipazione di Gianni Quillico.

Introduce: Andrea Villiani, Museo Madre Napoli

DOMENICA 29 LUGLIO ore 19:00 – Sala Consiliare del Comune di Capri

L’ALTRO ’68 COSTUMI E CONSUMI

Con proiezione di fotografie di Mimmo Jodice.

Con la partecipazione del filosofo Eugenio Mazzarella e discussione del libro “L’uomo ad una dimensione” di Herbert Marcuse (Ed. Einaudi).

LUNEDÌ 30 LUGLIO ore 19.00 – Sala Auditorium Cinema Internazionale Capri

“PARIS BAUDELAIRE” 2017 – (40 minuti)

Il film di Luca Bergamaschi interpretato da Massimiliano Finazzer Flory.

Introduce: Silvio Perrella, autore del libro “Di terra e mare” un dialogo con Raffaele La Capria (Ed. Laterza).