Home Pop & Life Motori

Vespa GTS è la ‘ragazza’ su dueruote più amata dai tedeschi

Prima classificata per ‘Motorrad’, il ‘Vespone’ è lo scooter da città ma anche per i viaggi

Tu prova a chiedere ad un tedesco appassionato di due ruote e magari lettore di un autorevole mensile dedicato a moto e dintorni, qual’è lo scooter migliore del mondo. La risposta, pare essere Vespa. Anzi, non pare ma è, perché i lettori di Motorrad, una delle bibbie a livello mondiale per motociclisti, hanno votato Vespa GTS come ‘Moto dell’Anno’ nella categoria scooter. La notizia che riguarda la vittoria dell’italiana dalle forme sinuose e un corpo interamente in acciaio, è degna di nota anche perché nella classifica dei mezzi più votati ha scalzato altri modelli che per il concorso giocavano più in casa, come il BMW CEvolution, il BMW C 650 oltre al giapponese Yamaha T-Max DX.

Pare che i colleghi nella redazione del mensile tedesco un po’ se l’aspettassero, perché Vespa ha già ottenuto più volte questo importante riconoscimento, tanto che hanno commentato: “Non importa quanta potenza o tecnica gli altri scooter mettano in campo, alla fine in cima al podio c’è sempre questa ragazza italiana”. In particolare, la più amata dai tedeschi con il vizio dello scooter, ovvero la Vespa GTS, raccoglie l’eredità del mitico Vespone, nomignolo con il quale sono sempre state chiamate le Vespa con la scocca più grande, pensate si per la città ma ma anche pronte alle distanze più lunghe di un viaggio vero e proprio, perché è vero che c’è chi fa il giro del mondo in sella ad un vecchia PX, ma diciamocelo, non è per tutti. Nel 2019 l’intera famiglia Vespa GTS ha migliorato un po’ tutto il pacchetto, tra prestazioni, comfort e stile, grazie soprattutto al nuovo motore 300 hpe, più evoluto ed efficiente in termini di contenimento di emissioni e consumi. Lo stesso motore, è anche il più potente mai adottato su una Vespa.

Vista prima di salirci in sella, il ‘Vespone’ si fa notare per la fanaleria che ora adotta la tecnologia di illuminazione full LED, mentre il frontale presenta uno scudo ridisegnato. Nuove sono anche la copertura del manubrio dallo stile differente, la cresta cromata sul parafango anteriore, gli specchi retrovisori e le griglie presenti ai lati dello scudo. Aggiungiamo poi che la nuova sella è in grado di garantire un migliore comfort a pilota e passeggero e che il sistema di connettività Vespa Mia permette di collegare tramite bluetooth il proprio smartphone al sistema elettronico di bordo di Vespa GTS per gestire le più svariate funzionalità. Sul display TFT vengono visualizzate tutte le notifiche relative alle chiamate in entrata e ai messaggi. Il sistema permette inoltre di gestire le telefonate attraverso un joystick sul blocchetto comandi sinistro e di sfruttare i comandi vocali dello smartphone per effettuare chiamate o riprodurre musica, attivando una playlist.

Leggi anche