Home Pop & Life Motori

The Distinguished Gentleman’s Ride, domenica tutti in sella

Torna l’appuntamento su due ruote e benefico più ‘stiloso’ al mondo

In moto si, ma con un certo stile e in tutto il mondo, per una causa più che buona. Torna puntuale anche quest’anno, domenica 30, l’appuntamento con il Distinguished Gentleman’s Ride, l’evento benefico che ogni anno raccoglie centinaia di migliaia di motociclisti in novantacinque paesi in tutto in giro per i quattro continenti, per raccogliere fondi destinati alla ricerca sul cancro alla prostata.

Giunto alla sua settima edizione, il ride più ‘stiloso’ del globo e nato nel 2012 da un’idea di Mark Hawwa, ispirato da un’immagine di Don Draper in sella ad una moto classica e vestito in stile sixties, lo scorso anno nella sola città di Milano ha riunito, per essere precisi con i numeri, esattamente 1366 biker ufficialmente iscritti e che hanno sfilato per le strade della città in rigoroso abbigliamento da gentleman, tra giacche, tweed, orologi da taschino baffi e barbe. Quello di Milano si è anche guadagnato il titolo di ride con più partecipanti al mondo.

Se inventarsi lo stile adatto all’evento è a totale discrezione dei partecipanti, sul tipo di moto a cui è rivolto il ride non si scappa. Il Dgr (attenzione, si dice ‘il’ e non ‘la’) è dedicato alle due ruote in stile café racer, scrambler, classiche e vintage. “Quest’anno contiamo di ripetere il successo della passata edizione – ha commentato Matteo Adreani, volto noto a chi bazzica il mondo delle due ruote e coordinatore DGR per l’Italia – e con il nostro corteo milanese torneremo a percorrere le strade del centro città”. Se lo scorso anno il serpentone motorizzato aveva percorso strade periferiche per motivi di sicurezza, quest’anno sarà la volta anche delle vie eleganti e più centrali.

Affiancato dagli sponsor sponsor principali che sono Triumph Motorcycle e Zenith Watches, nel corso delle ultime cinque edizioni il Distinguished Gentleman’s Ride è riuscito a raccogliere oltre tredici milioni di dollari, attraverso la Movember Foundation che li ha destinati alla ricerca contro il cancro alla prostata e alla prevenzione di problemi di salute mentale. Obiettivo della nuova edizione? raccoglierne almeno altri sei, con il contributo anche delle edizioni italiane che in totale sono 44, da Nord a Sud e dalle metropoli fino alle città più piccole.

L’appuntamento per tutti i riders, anche italiani (che dovranno registrarsi sul sito gentlemansride.com anche per ricevere tutte le informazioni necessarie, luoghi ed orari), che siano organizzati in gruppi per stili di abbigliamento, marca di moto o semplicemente singoli partecipanti e motociclisti solitari (si fa per dire, visto che si sfilerà in migliaia) è fissato quindi per per domenica. Ci si vede tutti in sella.

Leggi anche