Home Pop & Life Motori

Peugeot, alla Design Week la protagonista è la nuova 208

In versione termica o elettrica, la media della casa del leone detta la nuova direzione

Termica ma anche elettrica, circondata da riproduzioni di leoni a grandezza naturale, oltre ad uno in versione gigante e rigorosamente di design. L’hanno voluta presentare così, quelli di Peugeot, la nuova 208 che segna una rottura con il passato e detta la direzione per il futuro della casa del leone.

A raccontarlo all’interno di una delle location milanese che in questi giorni ospitano il Fuorisalone, c’era anche Gilles Vidal, ovvero il numero uno del design in Peugeot, che ha illustrato la strategia dell’unboring future, il futuro della mobilità tutt’altro che noiosa. Uno degli aspetti più evidenti della nuova 208 è quella di strizzare l’occhio alla clientela più giovane, con un occhio di riguardo all’anima più sportiva di una macchina che ha collezionato anche un successo dietro l’altro tra competizioni e record fatti registrare.

Dentro all’abitacolo il marchio di fabbrica è l’i-cockpit, irrinunciabile componente sulle vetture del leone. La vera la vera novità è però nel cuore pulsante della city car francese, disponibile sin dal lancio nella versione e-208 che monta un motore completamente elettrico, con i suoi 136 cavalli e una coppia di 260 Nm. Al volante della nuova Peugeot e-208 si possono scegliere tre modalità di guida, Eco, Normale e Sport, oltre a due modalità di frenata, una moderata, simile a quella di un veicolo termico, e aumentata, con una decelerazione controllata dal pedale dell’acceleratore per un maggiore recupero di energia.

Leggi anche