Home Pop & Life Motori

DS3 Crossback, lusso alla francese su quattro ruote

Al via la commercializzazione del nuovo modello della casa d’oltralpe

Astuce Productions

Portare le conoscenze del lusso alla francese nel mondo delle auto. Questo, a grandi linee, il motto del designers che si sono occupati della nuova DS3 Crossback che sbarca anche sul mercato italiano. Una sorta di patto tra il lusso francese della pelletteria, dei riferimenti di design eccellenti (metti per esempio gli aeratori interni con una forma ispirata al Louvre) ma anche tutto un ragionamento sulle prestazioni delle nuove auto e del futuro della mobilità, che in caso DS (Gruppo PSA), hanno portato a puntare molto sul futuro cammino della DS3 che incarna il DNA ‘premium’ del gruppo. A poche settimane dalla presentazione di DS3 Crossback, il b-suv francese può ora essere ordinato con una scelta che spazia attraverso una gamma di cinque motori termici (che alla fine del 2019 sarà arricchita da una motorizzazione cento per cento elettrica), una ricca offerta di personalizzazioni attraverso le Ispirazioni DS (ovvero gli allestimenti intesi dalla casa francese) e a una esclusiva edizione di lancio denominata La Première. In termini di estetica, tanto degli esterni quanto degli interni, i francesi hanno lasciato poco al caso.

Se per la selleria delle nuove DS3 Crossback sono stati utilizzati materiali solitamente destinati ad autoveicoli di classe superiore e per alcuni dettagli si è preso spunto da elementi urbani della Parigi più conosciuta nel mondo, per gli esterni in DS si sono concentrati anche sul taglio dei fanali, interpretati con la tecnologia DS Matrix Led Vision e sul design della carrozzeria. Tra le cinque motorizzazioni proposte, in attesa dell’elettrico, ci sono le tre turbo benzina: Il nuovo motore benzina PureTech da 155 CV, abbinato al cambio automatico a 8 rapporti EAT8 che fa la sua comparsa su DS3 Crossback, con una coppia di 240 Nm a 1750 g / min, oltre ad altri due PureTech da 130 CV Automatico (230 Nm a 1750 g /min) e da 100 CV con cambio manuale (205 Nm a 1750 g /min). Sul versante diesel 6.2, invece, le motorizzazioni sono due: Il BlueHDi da 130 CV Automatico che sarà disponibile sin dal lancio e offrirà una coppia da 250 Nm a 1750 g /min (con emissioni di CO2 di 100 g/km), oltre al BlueHDi 100 con cambio manuale a 6 rapporti. Per La Première, ovvero la declinazione del lusso secondo DS, le tinte di carrozzeria Nero Perla, Bianco Perla, Grigio Artense o Grigio Platinum, contrastano con il tetto in tonalità Rosso Diamante e la selleria esclusiva, interamente rivestita in pelle Nappa in un colore rosso rubino.

Nel frontale, i DS Matrix Led Vision sono abbinati ai DS Wings Nero lucido texturizzato e alla griglia della calandra Nero Opaco con dettagli cromati. All’interno, altri dettagli come il rivestimento specifico dei sedili con impunture a vista ‘Point Perle’, il volante rivestito in pelle pieno fiore, comprese le razze, oltre alla plancia personalizzata con un badge che riporta il nome dell’edizione limitata. I prezzi vanno dai 26.200 euro per DS3 Crossback PureTech100 Manuale (versione So Chic), fino ai 40.500 di DS 3 Crossback La Première PureTech155 Automatico. Insomma, anima francese a tutti gli effetti e l’obiettivo di DS di sedurre il pubblico con quel qualcosa in più che non guasta mai.

Leggi anche