Moak cerca nuovi talenti della musica: ecco Cafè Unplugged | Rolling Stone Italia
Home Pop & Life

Moak cerca nuovi talenti della musica: ecco Cafè Unplugged

Moak celebra il legame tra caffè e musica con la linea My Music Coffee e con Café Unplugged lancia un concorso aperto a tutti gli artisti emergenti.

Cafè Unplugged Rolling Stone x Moak

Darsi un ritmo è fondamentale. Partire con il piede giusto, con la convinzione e la grinta necessarie, può determinare il mood di un’intera giornata perché ogni giorno è come un brano musicale, già dalle sue prime note puoi capire se sarà un successo. Per questo è importante non sbagliare la prima tazza di caffè: c’è chi la preferisce da accompagnare alla televisione come Coffee & TV dei Blur e chi la beve amara come Ella Fitzgerald in Black Coffee, chi ne vuole subito un’altra come Bob Dylan in One More Cup of Coffee, o addirittura 7000 come Alex Britti, e chi la desidera delicata e deliziosa come You’re the Cream in My Coffe di Nat King Cole. Per i più classici, invece, un caffè è un piacere da godersi lento, musicato probabilmente da Schwigt stille, plaudert nicht, l’opera di Johnann Sebastian Bach, soprannominata The Coffee Cantata. In un mondo di unicità, ognuno ha l’occasione per trovare il proprio ritmo.

Una celebrazione delle sinfonie della vita quotidiana; così Moak, azienda leader nel settore della torrefazione e distribuzione del caffè, ha ideato la linea – My Music Coffee – in cui ogni miscela è ispirata ad un differente genere musicale. Aromatico jazz, ideale per chi vuole farsi sorprendere dall’imprevedibili note florali, morbido funk per chi apprezza una corposità vellutata, forte rock per i più audaci, inteso soul per coloro che cercano un gusto appassionato e decaffeinato classic per chi preferisce farsi cullare il palato da una dolce sinfonia di sapore. Ad ognuno il suo ritmo, ad ognuno il suo gusto.

Ma cosa sarebbe la musica, senza gli artisti e le canzoni? Silenzio. E così Moak ha pensato di condividere questo amore per la canzone in Café Unplugged, un concorso per musicisti emergenti. Quella di Moak è una chiamata alla creatività di giovani musicisti che, in un periodo così difficile per il mondo della musica, vogliono farsi sentire, conoscere, scoprire da un pubblico sempre più grande. Moak, con l’aiuto di Rolling Stone e Betty Senatore, voce di Radio Capital, è alla ricerca di nuovi talent della musica internazionale. Sei uno di loro?

Betty Senatore

Betty Senatore

Il concorso è aperto a tutti i musicisti emergenti. Le canzoni dovranno rientrare in una delle categorie relative ai differenti sound proposti dalla collezione My Music Coffee: jazz, classic, funk, rock, soul. I brani proposti potranno essere già editi, ma la creatività di una nuova produzione artistica, ispirata dai profumi di una tazza di caffè Moak, avrà sicuramente una marcia in più.

I cinque vincitori selezionati (uno per genere) diventeranno volto, suono, voce di questa speciale edizione di My Music Coffee ‘21 di Moak, aprendo la propria musica ad una nuova audience anche grazie ad un’intervista esclusiva su Rolling Stone.

Non perdere tempo, prendi il tuo strumento, metti su un caffè e manda la tua musica per partecipare a Café Unplugged di Moak.

Cafè Unplugged

Altre notizie su:  Moak Cafè Unplugged