Home Pop & Life Interviste

“I sogni son desideri”, l’ultima magia di Mina racconta il mondo Disney e l’Italia più bella

Ce ne parla Luca Josi, Direttore Brand Strategy, Media e Multimedia Entertainment di TIM: «Mina è un genio e il genio è tale perché non ha bisogno di orpelli»

Probabilmente lo avete già visto: da ieri è infatti in onda lo spot “I sogni son desideri”, con cui Tim ha lanciato l’offerta “Mondo Disney+ con TimVision”, grazie al quale si può godere dell’intrattenimento delle due piattaforme in un unico pacchetto. Non c’è bisogno di possedere l’orecchio assoluto per rendersi immediatamente conto che la canzone che fa da sfondo sonoro alle immagini – appunto la melodia tratta da Cenerentola – si avvalga dell’interpretazione unica della più grande cantante italiana, Mina, che proprio oggi compie 80 anni.

«La collaborazione con Mina è quanto di più semplice si possa immaginare» – ci racconta Luca Josi, Direttore Brand Strategy, Media e Multimedia Entertainment di TIM, in questo caso nella doppia, anzi tripla veste di executive, responsabile creativo e co-regista dello spot – «Mina è un genio e il genio è tale perché non ha bisogno di orpelli: non è nemmeno consapevole di essere genio e probabilmente se lo fosse si imbarazzerebbe. È una professionista che rende il lavoro estremamente naturale, mentre sul piano artistico sarebbe pleonastico spingersi in qualsiasi valutazione nel merito. Davvero non se ne sente il bisogno».

La melodia ci accompagna in un viaggio incantato che unisce la musicalità della voce, il magico mondo Disney e la bellezza iconografica del nostro Paese. «Ci sono pochi mondi come quello Disney – continua Josi – che riescono a unire cicli interi di generazioni perché raggruppano parti di immaginario collettivo, e cioè tutto ciò che abbiamo visto da bambini fino all’età adulta. La potenza Disney nel reinterpretare i classici e soprattutto rinfrescarli adattandoli ai nuovi parametri della realtà è un patrimonio culturale unico. E oggi questa offerta infinita, che mette insieme tutte le galassie del sogno: Disney, Pixar, Marvel, Star Wars e National Geographic ci dà la possibilità di riunire in un racconto infinito un immaginario che si completa grazie alla canzone del sogno di Cenerentola e all’idea del Grand Tour post rinascimentale che vedeva l’Italia destinazione ideale del viaggio di formazione visivo. Per questo nello spot si vedono Firenze, Venezia, Napoli e Roma, vecchie e nuove mete di questo Grand Tour della bellezza che oggi siamo contenti di poter offrire ai clienti Tim».

Leggi anche