Home Pop & Life

Guarda i video della passeggera che urla insulti e sputa sul volo Ibiza-Bergamo

Il motivo del litigio sarebbe stata la richiesta, da parte di un'altra donna che stava salendo sull'aereo, di rispettare il distanziamento sociale. Poi insulti, espressioni omofobe, sputi e un'aggressione fisica

Nel corso del weekend abbiamo trovato il video del 2021. È quello della lite avvenuta sul volo Ibiza-Bergamo di Ryanair, in cui una passeggera, con la mascherina abbassata, è impazzita insultando le altre persone a bordo e gli steward.

Il motivo del litigio sarebbe stata la richiesta, da parte di un’altra donna che stava salendo sull’aereo, di rispettare il distanziamento sociale. Ma a bordo dell’aereo la lite è poi degenerata: insulti, espressioni omofobe, sputi e un’aggressione fisica. La passeggera dice “lei non sa chi sono io” e millanta parenti magistrati. Tutto filmato dagli altri passeggeri e diffuso su internet da diversi account molto seguiti, tra cui quello della giornalista Selvaggia Lucarelli. La donna è stata trasportata di peso nella parte anteriore dell’aereo e, all’arrivo a Bergamo, ad accoglierla sulla pista c’era la polizia. 

La protagonista del video, una donna originaria della provincia di Bari, ha poi pubblicato un video per dare la sua versione dei fatti, in cui minaccia di querelare tutti coloro che hanno diffuso le immagini. “Sta già indagando la polizia postale”, dice, e “le persone che hanno creato gruppi, sponsorizzato e inviato ad altre persone il mio video sul volo al ritorno da Ibiza a Bergamo avranno conseguenze legali belle toste”.

 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Welcome To Favelas (@welcometofavelas__)