Il futuro del cinema italiano è qui: i vincitori del premio Rolling Stone per i Giovani Talenti 2022 | Rolling Stone Italia

Home Pop & Life

Il futuro del cinema italiano è qui: i vincitori del premio Rolling Stone per i Giovani Talenti 2022

Rolling Stone, in partnership con Lexus, ha annunciato a Venezia 79 il regista e i due attori emergenti che hanno trionfato durante questa edizione

Qual è il futuro del cinema italiano? In quali volti lo riconosceremo? E soprattutto, a chi spetta l’arduo compito di scovare i giovani talenti emergenti che ne detteranno le regole?  

Sono queste le domande alla base del premio Rolling Stone per i Giovani Talenti, che in questa sua prima edizione, in partnership con Lexus – Auto Ufficiale della 79ªMostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia – mira a individuare attori, attrici, registi e registe che ci faranno sognare davanti al grande schermo.
 
Rolling Stone ha deciso di premiare la giovane promessa Selene Caramazza, nata a Palermo nel 1993 – già vincitrice di diversi riconoscimenti – che nel 2017 ha ricevuto la nomination come migliore attrice da parte di Fabrique du Cinéma per Cuori Puri di Roberto De Paolis. A Venezia 79 era presente alle Giornate degli Autori con Spaccaossa, esordio del regista palermitano Vincenzo Pirrotta, nonché unico lungometraggio di fiction della sezione: una storia drammatica ispirata a un fatto di cronaca realmente accaduto qualche anno fa riguardante una banda di criminali dedita alla truffa di compagnie assicurative. 

Il secondo premiato è Filippo De Carli, attore trentino classe 1997: dopo l’esordio in La felicità è un sistema complesso, al fianco di Valerio Mastandrea e Giuseppe Battiston, è stato visto in diverse fiction Rai (Rocco Schiavone e Tutto può succedere), al cinema – come non citare House of Gucci, di Ridley Scott – fino ad approdare alla seguitissima serie Netflix Guida Astrologica per Cuori Infranti.

Last but not least, Fulvio Risuleo, regista romano trentunenne, che a Venezia 79 ha presentato il suo Notte Fantasma, il suo terzo lungometraggio dopo il debutto con Guarda in alto (del 2018) e Il colpo del cane (del 2019). Notte Fantasma, che vede tra gli interpreti Edoardo Pesce e Yothin Clavenzani, è il classico film ‘tutto in una notte’, come lo definisce lo stesso Risuleo, in cui due protagonisti diametralmente opposti vagano senza meta apparente e pian piano si disvelano l’uno all’altro.

Come Auto Ufficiale dell’evento, durante tutta la Mostra, Lexus ha accompagnato attori, registi e volti noti del cinema fino al red carpet. Insieme a Rolling Stone, con il premio per i Giovani Talenti, ha anche accompagnato anche le nuove promesse del cinema italiano per una parte del loro cammino verso il futuro.

Altre notizie su:  Venezia 79