Home Pop & Life

È morto Ulay, artista e compagno storico di Marina Abramovic

L'artista, fotografo e protagonista della celebre opera di Abramovic in cui i due hanno camminato lungo la Grande Muraglia cinese per incontrarsi a metà strada, aveva 76 anni

Matthias Nareyek/Getty Images

BERLIN, GERMANY - NOVEMBER 05: Artist Ulay attends the ZOO magazine anniversary event at Grace Hotel Zoo on November 5, 2018 in Berlin, Germany. (Photo by Matthias Nareyek/Getty Images)

Come riporta la stampa slovena, è morto oggi a Lubiana all’età di 76 anni Frank Uwe Laysiepen, meglio noto come Ulay. Artista concettuale, Ulay era noto per essere stato il compagno di Marina Abramovic e il protagonista di The Lovers, la celebre performance di Abramovic in cui i due hanno camminato lungo la Grande Muraglia cinese partendo ciascuno da un estremo e incontrandosi a metà. Nel 2011 gli era stato diagnosticato un cancro. 

Nato nel 1943 a Solingen e figlio di un gerarca nazista, Ulay aveva vissuto ad Amsterdam dove si era avvicinato alla fotografia e aveva conosciuto Marina Abramovic. I due sono stati insieme 12 anni e hanno collaborato a diverse performance, compresa quella che ha segnato la loro separazione. Dagli anni Novanta in poi, Ulay si era dedicato alla fotografia, toccando temi come l’emarginazione nella società contemporanea, il nazionalismo, il razzismo e le disuguaglianze.