DJI presenta la super compatta ‘Pocket 2’ e il drone ultraleggero ‘DJI Mini 2’ | Rolling Stone Italia
Home Pop & Life

DJI presenta la super compatta ‘Pocket 2’ e il drone ultraleggero ‘DJI Mini 2’

Due modelli che non possono mancare se vi piace viaggiare leggeri e creare contenuti di qualità

DJI, leader nel settore dei droni civili e della tecnologia della fotografia creativa, inaugura oggi un nuovo standard, con la sua minifotocamera stabilizzata portatile più potente: DJI Pocket 2. La seconda versione del modello Osmo Pocket, ora chiamata DJI Pocket 2, contribuisce al lavoro degli appassionati con un design funzionalità aggiornate, per catturare e creare storie straordinarie con facilità.

DJI Pocket 2 racchiude prestazioni complete in un corpo portatile e leggero, che lo rendono la fotocamera di ogni giorno perfetta da portare in tasca, nello zaino o in borsa. Le dimensioni ridotte di Pocket 2 non ne compromettono le funzionalità. La stabilizzazione a tre assi rende i filmati fluidi, e grazie al supporto di una fotocamera 4K, di un sensore e di un obiettivo più ampi, Pocket 2 offre una qualità dell’immagine foto e video migliorata rispetto al suo predecessore. Ci si potrà avvicinare al soggetto con l’esclusiva funzione zoom. Con l’aggiornato sistema di messa a fuoco, è possibile agganciare e seguire il soggetto più velocemente e accuratamente che mai. Il sistema audio migliorato offre una registrazione del suono netta e chiara.

Come l’originale Osmo Pocket, anche Pocket 2 può essere utilizzato come fotocamera stabilizzata a sé stante, connesso a un dispositivo mobile tramite l’apposito connettore oppure operato da remoto con accessori wireless per un assoluto controllo della fotocamera. Inoltre, na gamma di modalità ottimizzate rende la preparazione e la ripresa dei momenti più speciali perfette e veloci. Le novità nel design e nell’esperienza d’uso includono Fast Wake per ricaricare Pocket 2 all’istante, Drop Aware per premunirsi in caso di caduta imminente dello stabilizzatore, e Pause Recording per interrompere rapidamente la registrazione di un video durante l’utilizzo. Le modalità intelligenti pre-programmate includono:

-Modalità Pro: impostazioni avanzate per il controllo della fotocamera come ISO, velocità dell’otturatore, EV e messa a fuoco.

-ActiveTrack 3.0: seleziona un soggetto e permette a DJI Pocket 2 di mantenerlo automaticamente nell’inquadratura.

-Slow-Motion: cattura la rapidità del mondo in movimenti rallentati, con una velocità massima e una risoluzione di 8x a 1080p.

-Timelapse, Hyperlapse, Motionlapse: gli utenti hanno la possibilità di velocizzare il mondo intorno a loro con i variegati effetti di tre diversi movimenti timelapse. Hyperlapse integra la stabilizzazione elettronica dell’immagine (EIS) per un risultato più fluido. Gli utenti hanno la possibilità di salvare le singole immagini separatamente, registrare in formato RAW e usare ActiveTrack 3.0.

Panorami:

-Pano 180°: scatta quattro foto per immagini panoramiche ampliate.

-Pano 3×3: unisce nove immagini per una vista completa e dettagliata.

-Diretta streaming: per riprendere immagini in diretta direttamente su Facebook, YouTube o RTMP.

-Modalità Story: movimenti predefiniti della fotocamera, profili di colore e musica facilitano la scelta di modelli, la registrazione di un momento e la condivisione immediata sui social media. Tutte le info.

Ma le novità non sono finite qui: esce anche DJI Mini 2, un drone con videocamera high-performance che combina nuove ed impressionanti funzioni in un design piccolo e tascabile, con un peso di solo 250 g. Come successore dell’orginale DJI Mavic Mini, DJI Mini 2 è facile da pilotare, con capacità di ripresa migliorate, motori più potenti ed una tecnologia di trasmissione ottimizzata per garantire una connessione più duratura. Le modalità intelligenti pre-programmate sono state ottimizzate in modo da catturare riprese accattivanti con pochi tocchi, mentre i tutorial per principianti e gli strumenti di learning aiuteranno i nuovi piloti a capire quanto è divertente questo nuovo drone.

DJI Mini 2 è stato progettato per essere divertente da pilotare, facile da maneggiare e sicuro. Un feed live viene inviato dalla videocamera del drone direttamente al tuo smartphone, così da permetterti di vedere esattamente dov’è il Mini 2 e cosa vede. Come tutti i droni DJI, i sensori di posizione e visione altamente performanti aiutano Mini 2 a mantenere uno stazionamento preciso. Il GPS tiene sotto controllo la posizione del drone, mentre i sensori di visione inferiori scannerizzano il terreno sottostante e assistono l’atterraggio automatico. Alcune delle funzioni comprendono la geolocalizzazione GEO, che mantiene i droni al di fuori di aree sensibili come gli aeroporti, Ritorno automatico, una funzione che permette al drone di ritornare direttamente al pilota e Altitude Lock, un limite modificabile su quanto il drone possa raggiungere in termin di altitudine massima.

Così come l’originale Mavic Mini, DJI Mini 2 mantiene il design foldable e il telaio leggero aggiunge può essere facilmente trasportato per qualsiasi occasione. Piccolo ma potente, DJI Mini 2 contiene numerose ottimizzazioni sulle performance delle funzioni di volo, a confronto con la versione originale. La tecnologia di trasmissione OcuSync 2.0 è stata ora incorporata. OcuSync 2.0 è la tecnologia di trasmissione DJI responsabile per assicurare una connessione stabile, efficiente e a lunga distanza tra il controller ed il drone. DJI Mini 2 ha una distanza di trasmissione massima di 6 km[1], che rappresenta un aumento del 200% in termini di distanza di volo, se confrontato con l’originale Mavic Mini. I propulsori aggiornati assicurano un’autonomia di volo di 31 minuti, accelerazione e velocità maggiori, in grado di sopportare venti superiori a 38 km/h.

E poi sensori da 1/2.3 pollici, capaci di scattare foto a 12 MP e registrare video ad una risoluzione massima di 4K/30fps @100 Mbps. In più, le immagini possono essere salvate in JPEG standard e RAW, permettendo anche agli utenti più esperti di modificare i montaggi successivamente. Filmati fluidi e foto non mosse sono ora possibili grazie allo stabilizzatore a 3 assi leader del settore, che compensa il movimento del drone, il vento e molto altro. Quando si registra in 1080p, i piloti possono avvicinarsi di più al loro soggetto, senza bisogno di muovere il drone, grazie all’opzione Zoom 4X (2X senza perdita di qualità). Le nuove modalità intelligenti pre-programmate faranno in modo che il drone svolga il lavor più duro di catturare filmati straordinari, attraverso movimenti settati funzioni di ripresa. Tra le modalità pre-settate:

-QuickShots: Movimenti pre-programmati e modalità di scatto delle immagini.

-Dronie: Dronie – DJI Mini 2 sale spostandosi all’indietro e continuando a inquadrare il soggetto. Limite di quota impostato a 40, 60, 80, 100 o 120 m.

-Helix: DJI Mini 2 si muove intorno al soggetto con un movimento a spirale in salita. Limite di quota impostato a 40, 60, 80, 100 o 120 m.

-Rocket: DJI Mini 2 sale in direzione verticale, continuando a inquadrare il soggetto. Limite di quota impostato a 40, 60, 80, 100 o 120 m.

-Cerchio: DJI Mini 2 si muove in circolo intorno al soggetto da un’altezza e distanza fisse.

-Boomerang: DJI Mini 2 si muove seguendo percorso di volo simile a quello di un boomerang intorno al soggetto, inziando ed interrompendo il video nello stesso punto.

-Panorama: Cattura una prospettiva più ampia selezionando diverse modalità panoramiche.

-Sfera: DJI Mini 2 scatta automaticamente 26 immagini e le unisce per creare un’unica immagine cristallina.

-180°: Scatta 7 foto per creare un’immagine a sfondo unico.

-Grandangolo: Scatta un’unica immagine 3×3, comprendente di 9 immagini.

-Modalità foto: Modalità di scatto differenti per scenari diversi.

-Triplo scatto AEB: Auto Exposure Bracketing (AEB) scatta 3 foto a diverse esposizioni e le unisce per creare un’unica immagine vivida. Quest’ultima può essere modificata successivamente per creare un High Dynamic Range (HDR).

-Scatto ritardato: Tieniti una manciata di secondi extra come margine prima di scattare.

Tutti i dettagli sul sito ufficiale.