Home Pop & Life

Angela Chianello, quella di “non ce n’è Coviddi”, è diventata un’influencer

Dopo averci dato il tormentone dell'estate 2020, si è aperta un profilo Instagram e in 24 ore ha già più di 150mila follower

È il 2020, un anno molto strano per diversi motivi, per cui è solo naturale che il vero tormentone dell’estate invece che essere questa o quella canzone pop sia una semplice frase, lapidaria. A pronunciarlo una normalissima signora di Palermo, Angela Chianello, che qualche mese fa durante una giornata al mare sulla spiaggia di Mondello si ritrovò intervistata da una troupe di Barbara D’Urso e, a domanda sulla necessità di rispettare le norme di sicurezza per impedire il contagio, rispose lanciando uno slogan: “Non ce n’è Coviddi!” 

Ecco, quel “non ce n’è Coviddi” nel frattempo è rimbalzato ovunque: tv, giornali, social, e Angela Chianello è diventata una figura quasi archetipica di un certo atteggiamento noncurante nei confronti dell’emergenza e delle tesi negazioniste sul coronavirus, ruolo dal quale aveva a dire il vero cercato di smarcarsi (spiegando che non voleva dire che non c’era coviddi in generale, solo che non c’era coviddi a Mondello quel giorno).

Bene, adesso Angela Chianello ha fatto il passo successivo: si è aperta un profilo Instagram, @angelachianello_real, dove si descrive come “mamma a tempo pieno”, posta selfie e frasi motivazionali e ha già fatto anche la sua prima live. In 24 ore ha collezionato qualcosa come 150mila follower, a testimonianza dell’enormità del fenomeno-coviddi, che continua a intrattenere replicando i suoi tormentoni “Non ce n’è Coviddi” e “Buongiorno da Mondello”, come una versione DIY di Colorado Cafè