A Bari si riuniscono gli stakeholder per scrivere il manifesto dell’entertainment: servizi, sicurezza e cura del territorio | Rolling Stone Italia
Home Pop & Life

A Bari si riuniscono gli stakeholder per scrivere il manifesto dell’entertainment: servizi, sicurezza e cura del territorio

Organizzatori, società di servizi, artisti e istituzioni al lavoro in vista di “Truly Unique People - Gli Stati Generali dell’Intrattenimento” di Milano

La vita notturna di Bari, tutto quello che ruota attorno all’entertainment pugliese e come governare i processi di gestione nell’organizzazione di eventi. Ne hanno parlato a Bari, al caffè bistrot Varietà in via XXIV Maggio, alcuni dei principali stakeholder pugliesi che parteciperanno il 22 novembre a Milano a “Truly Unique People – Gli Stati Generali dell’Intrattenimento”.

Adriano Lucidi e Francesco Susca, soci fondatori di Musica & Parole, azienda di organizzazione eventi, insieme ad Alessandro Guastella, titolare dell’agenzia di comunicazione e produzione eventi “Guastella Communication” hanno raccontato su ploom.it/truly-unique-people tutto quello che c’è da sapere sul mondo della movida barese. 

Il ritratto a sei mani che emerge dalle loro esperienze è quello di una città che ha saputo governare il ritorno alla vita dopo la fine delle restrizioni per il Covid e che al tempo stesso è consapevole della necessità di individuare percorsi comuni per fare divertire il popolo della notte, sempre più eterogeneo, in sicurezza.

Così c’è chi, come Francesco Susca, nota la necessità di differenziare gli eventi in base agli interessi su generi musicali particolari come trap, urban e techno, ma senza trascurare i grandi show. Oppure chi, come Adriano Lucidi, ritiene fondamentale pensare prima di tutto ai servizi da offrire agli avventori e poi alla proposta artistica. Un esempio, secondo Alessandro Guastella, può arrivare dagli eventi organizzati oltre confine in cui al centro di tutto c’è il modo in cui tratti il pubblico. Già, perché se chi va a ballare o a seguire un concerto non viene messo a proprio agio non solo non si diverte, ma si trasformerà in un portatore di cattiva pubblicità, determinando anche il risultato nelle organizzazioni di eventi futuri. Per questo è importante anche stare attenti alle esigenze del territorio e ai gusti della gente: creare connessioni sempre più stabili fra organizzatori, promoter e chi partecipa a un evento può incidere in modo determinante sulla riuscita di una serata.

Altro tema fondamentale che è emerso dal tavolo di lavoro di Bari è la gestione in sicurezza degli eventi. Per tutti è una priorità così come fare in modo che a fine serata resti il ricordo di un’emozione particolare. E per farlo tutti sono disposti anche a scontrarsi con la burocrazia, vero spauracchio nella gestione e nell’organizzazione di un evento per il rilascio di nulla osta e permessi vari.

Leggi di più su Truly Unique People