Trump insulta LeBron James: «Non è facile farlo sembrare intelligente»

Il presidente ha commentato l'intervista del campione di basket a proposito del suo progetto 'I Promise School', organizzato per i minori a rischio della sua città natale

«Il presidente usa lo sport per dividerci, e questa è una cosa con cui non mi posso identificare. Lo sport è sempre stato qualcosa che unisce, non il contrario», ha detto LeBron James in un’intervista per CNN a proposito di I Promise School, il suo progetto per garantire il diritto allo studio – e molto altro: uniformi, biciclette, autobus, cibo per le famiglie, supporto economico fino all’università – ai minori a rischio della sua città natale: Akron, Ohio.

Poi, quando il giornalista gli ha chiesto cosa direbbe al presidente se fosse seduto di fronte a lui, James ha risposto: «Non siederei mai al suo stesso tavolo». Come prevedibile, Trump ha risposto su Twitter, con tanto di frecciatina sportiva. «LeBron James è stato intervistato dall’uomo più stupido della televisione, Don Lemon», ha scritto. «Ha fatto sembrare LeBron intelligente, non è una cosa semplice. I like Mike! (Michael Jordan, ndr)».