Home Politica

Trump dice di aver fatto il test e di non avere il coronavirus, ma possiamo davvero credergli?

È stato a contatto con diversi casi positivi e ci sono diversi problemi nel modo in cui ha gestito la cosa

Alex Brandon/AP/Shutterstock

Il medio ufficiale della Casa Bianca Sean Conley ha affermato che il presidente americano Donald Trump sarebbe risultato negativo al test per il nuovo coronavirus. Ma l’amministrazione Trump ha intenzionalmente diffuso disinformazione sul tema, il che ci dà ben pochi motivi di fidarci che ora stia dicendo la verità.

Questo sabato, la portavoce della Casa Bianca Stephanie Grisham ha rilasciato una dichiarazione in cui affermava che dopo aver parlato “a lungo” con Conley nella notte di venerdì, alla fine Trump “si era convinto” a fare il test per il COVID-19. Conley ha poi scritto di aver “ricevuto conferma che il test è negativo”.

Il medico di Trump ha aggiunto, “una settimana dopo aver cenato con la delegazione brasiliana a Mar-a-Lago, il presidente rimane senza sintomi”. Due persone con cui Trump è entrato in contatto durante quella cena sono poi risultate positive al COVID-19.

In una conferenza stampa questo venerdì Trump ha affermato di non avere sintomi e che, dato che le linee guida non gli imponevano di sottoporsi al test, non l’avrebbe fatto. Ma le stesse linee guida in realtà impongono a chi è entrato in contatto con un caso certo – come Trump – di fare il test.

Poi, poco prima della mezzanotte di venerdì, Conley ha pubblicato una strana dichiarazione che contraddiceva le raccomandazioni del governo. Il medico della Casa Bianca ha scritto che non solo non c’era alcun bisogno che Trump si mettesse in quarantena (come di solito fanno le persone nella sua stessa situazione) ma che “dato che il presidente rimane senza sintomi, non è il caso di fare il testo per il COVID-19”.

Sabato poi, durante una conferenza stampa, Trump ha detto di aver fatto il test. “Ho fatto il test la notte scorsa, ho deciso che dovevo, dopo la conferenza stampa di ieri. La gente faceva domande”. Ma se è vero che Trump ha fatto il test la sera di venerdì, è sospetto che a mezzanotte dello stesso giorno il suo medico abbia rilasciato una dichiarazione in cui diceva che non aveva bisogno di farlo. 

Durante la stessa conferenza stampa di sabato, Trump ha detto ai giornalisti che la sua temperatura era “assolutamente normale”. Se è vero, è l’unica cosa normale in tutta la sua amministrazione.

Leggi anche