Home Politica

Silvia Romano: “Vi chiedo di non arrabbiarvi per difendermi, il peggio per me è passato”

Dopo giorni di polemiche, la diretta interessata è intervenuta con un post su Facebook in cui ringrazia tutte le persone che sono state vicine alla sua famiglia e invita a goderci questo momento

Photo by Marco Piraccini/Archivio Marco Piraccini/Mondadori Portfolio via Getty Images

Negli ultimi giorni il ritorno in Italia di Silvia Romano ha scatenato innumerevoli assurde polemiche dimostrando senza appello quanto fossero illusori i discorsi sull’uscire migliori dalla quarantena. Oggi la diretta interessata è intervenuta nel dibattito con un post sul suo profilo Facebook – visibile solo ai suoi amici ma presto ripreso da praticamente tutte le testate

Il post comincia ringraziando “tutti gli amici e le amiche che mi sono stati vicini con il cuore in questo lungo tempo” nonché tutte le persone che hanno pensato a lei e sostenuto la sua famiglia. “Non vedevo l’ora di scendere da quell’aereo perchè per me contava solo riabbracciare le persone più importanti della mia vita, sentire ancora il loro calore e dirgli quanto le amassi, nonostante il mio vestito”, prosegue Romano. “Sentivo che loro e voi avreste guardato il mio sorriso e avreste gioito insieme a me perché alla fine io sono viva e sono qui. Sono felice perché ho ritrovato i miei cari ancora in piedi, grazie a Dio, nonostante il loro grande dolore. Perché ho ritrovato voi tutti pronti ad abbracciarmi. Io ho sempre seguito il cuore e quello non tradirà mai.”

E conclude: “Vi chiedo di non arrabbiarvi per difendermi, il peggio per me è passato. Godiamoci questo momento insieme. Vi abbraccio tutti virtualmente forte e spero di farlo presto anche dal vivo. Vi voglio bene”.

Leggi anche