Home Politica

Se sei giovane e in salute, dimenticati il vaccino fino al 2022

L'ha detto la ricercatrice capo dell'Organizzazione Mondiale della Sanità Soumya Swaminathan, precisando che la priorità verrà data agli operatori sanitari e agli anziani

Foto CDC/Getty Images

Come riporta l’Ansa, la ricercatrice capo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità Soumya Swaminathan ha avvertito che non sarà possibile una vaccinazione di massa in tempi rapidi contro il Covid-19. Sarà quindi necessario stabilire una gerarchia di priorità e le persone giovani e in salute potrebbero non ricevere il vaccino fino al 2022. 

“La priorità l’avranno gli operatori sanitari e quelli in prima linea, su questo siamo tutti d’accordo”, ha detto Swaminathan, “Ma anche in quei casi bisgnerà stabilire chi corre i rischi più alti. Poi ci saranno gli anziani”. E ha aggiunto che “un giovane in salute potrebbe dover aspettare fino al 2022”.

Lo scorso 6 ottobre l’OMS – tramite il suo direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus – aveva detto che ci s0no speranze di vedere il vaccino entro la fine del 2020. Ma non aveva specificato quale dei circa 40 vaccini in corso di sperimentazione potrebbe essere quello buono o il primo ad essere disponibile per la somministrazione.