Home Politica

Non c’è ancora un chiaro vincitore delle elezioni americane

Probabilmente si andrà per le lunghe: ecco come sono messi Trump e Biden e cosa gli serve per vincere

Caroline Brehman/CQ-Roll Call, Inc via Getty Images

Anche se Trump si è già autoproclamato vincitore denunciando presunti brogli elettorali per togliergli la presidenza, la situazione delle elezioni presidenziali statunitensi è ancora in bilico. E si tratta già di qualcosa di diverso rispetto ad alcuni degli scenari ipotizzati nelle scorse settimane che davano Biden vincitore in modo piuttosto netto. 

Diversi stati chiave che si pensava sarebbero passati ai Democratici, come Texas, Florida e Ohio, sono invece andati ai Repubblicani. Al momento, i grandi elettori degli stati assegnati vedono un vantaggio di 238 per Biden contro i 213 di Trump. 

Trump ha vinto Texas (38), Florida (29), Ohio (18), Tennessee (11), Indiana (11), Missouri (10), Alabama (9), South Carolina (9), Louisiana (8), Kentucky (8), Oklahoma (7), Arkansas (6), Kansas (6), Mississippi (6), Utah (6), Iowa (6), West Virginia (5), Idaho (4), Nebraska (2+2), Wyoming (3), Montana (3), North Dakota (3), South Dakota (3). 

Biden ha vinto California (55), New York (29), Illinois (20), New Jersey (14), Virginia (13), Washington (12), Massachusetts (11), Arizona (11), Maryland (10), Minnesota (10), Colorado (9), Oregon (7), Connecticut (7), New Mexico (5), Rhode Island (4), New Hampshire (4), Hawaii (4), Vermont (3), Delaware (3), DC (3), Maine (3), Nebraska-2 (1)

Restano da assegnare 87 grandi elettori per una serie di stati che sono ancora in bilico e che probabilmente decideranno l’esito delle elezioni. Si tratta di  Pennsylvania (20), Michigan (16), Georgia (16), North Carolina (15), Wisconsin (10), Nevada (6), Maine-2 (1), Alaska (3). 

Per vincere, Trump deve ottenere altri 54 grandi elettori: deve vincere in quattro stati su cinque tra Georgia, North Carolina, Pennsylvania, Michigan e Wisconsin. Biden, dato vincitore in Nevada, ha bisogno di altri 26 grandi elettori: gli basterebbe vincere in Michigan e Wisconsin per vincere le elezioni con 270-268, il minimo possibile per una vittoria risicata.

La situazione in questi stati chiave è ancora incerta:in Georgia, Michigan, North Carolina e Pennsylvania Trump è avanti, mentre in Wisconsin Biden è riuscito a passare in vantaggio – di pochissimo – nelle ultime ora.