Israele ha annunciato che somministrerà una quarta dose di vaccino anti-Covid | Rolling Stone Italia
Home Politica

Israele ha annunciato che somministrerà una quarta dose di vaccino anti-Covid

Era stato il primo Paese a somministrare le terze dosi. Ora ha annunciato che presto farà le quarte, per difendersi dalla diffusione della variante omicron

Kay Nietfeld/picture alliance via Getty Images

Mentre nel resto dell’Occidente è appena iniziata la somministrazione delle terze dosi – e nel resto del mondo moltissime persone non hanno ancora avuto la possibilità di accedere al vaccino – in Israele, Paese che rappresenta un po’ un laboratorio per la gestione sanitaria della pandemia, si parla già della quarta dose. 

Il primo ministro Naftali Bennett ha infatti annunciato l’apertura delle quarte dosi agli operatori sanitari e a tutte le persone con più di 60 anni – anche se non sono state date ancora indicazioni su quando comincerà la somministrazione. La decisione è stata presa in seguito alla diffusione della variante omicron nel Paese e secondo Bennett permetterà a Israele di affrontare “l’aumento dei contagi che sta travolgendo il mondo”.

Israele era già stato il primo Paese al mondo a somministrare la terza dose del vaccino, prima alle persone a rischio e poi a tutti gli over 60 che erano stati vaccinati da più di 5 mesi. Israele è stato anche il primo Paese al mondo ad adottare i passaporti vaccinali, misura che si è poi diffusa fino a diventare uno standard di gestione della pandemia.

Con queste premesse, è dunque possibile che la quarta dose arriverà anche in altri Paesi, Italia compresa, specialmente se continuerà il peggioramento della situazione sanitaria relativo alla diffusione della variante omicron, aggravando ulteriormente le già enormi disparità di accesso ai vaccini tra le varie zone del mondo – quello che alcuni già chiamano “apartheid vaccinale”.