Home Politica

Il vaccino contro il coronavirus non sarà obbligatorio

L'ha detto Giuseppe Conte ieri sera parlando a un evento organizzato da Affari Italiani. Per quanto riguarda i tempi, secondo una previsione ottimista il vaccino potrebbe arrivare entro l'anno

Screenshot via Youtube

Ieri sera, durnate un incontro organizzato da Affari Italiani a Ceglie, in provincia di Brindisi, il premier Conte ha parlato del vaccino contro il COVID-19. Conte ha detto che spera che il vaccino sarà disponibile entro l’anno, anche se secondo le previsioni degli esperti potrebbe essere disponibile solo nella seconda metà del 2021. 

“Se mi dovessero confermare queste proiezioni ottimistiche c’è la possibilità di mettere il vaccino presto a disposizione di tutti e anche di altri Paesi Ue. Quanto presto? Mesi diciamo. Entro l’anno? Speriamo”, ha detto Conte. Per poi aggiungere, “non ritengo debba essere obbligatorio, ma sicuramente sarà messo a disposizione della popolazione.”

Qui sotto il video completo dell’evento: