Home Politica

Il ‘New York Times’ ha dichiarato guerra a Facebook

Il giornale più prestigioso del mondo ha finalmente preso posizione verso il social media e il suo fondatore Mark Zuckerberg. Ora forse si deciderà a dimettersi?

Mark Zuckerberg

Foto Chip Somodevilla/Getty Images

In occasione del 15° compleanno di Facebook, il New York Times ha pubblicato un video in cui – con un tono nemmeno troppo ironico – accusa il colosso dei social media e il suo fondatore Mark Zuckerberg di avere contribuito a rendere il mondo un posto più diviso e incattivito. Il video si conclude con un augurio per altri 15 anni di “invasione della privacy / interferenze della Russia / violenze / divisione sociale”, e così via.

Ecco il video:

Lo scorso dicembre il Guardian aveva diffuso un video simile, in cui passava in rassegna l’anno orribile di Mark Zuckerberg, tra lo scandalo Cambridge Analytica, le imbarazzanti udienze in Senato di Zuck e i circa 2 milioni di europei che hanno lasciato il social media nel 2018. 

Leggi anche