Il Blog di Beppe Grillo rischia la chiusura | Rolling Stone Italia
Home Politica

Il Blog di Beppe Grillo rischia la chiusura

Un tempo era una delle pagine internet più visitate d'Italia e il punto di riferimento per tutti quegli italiani che avrebbero votato il M5S. Adesso ha chiuso l'ultimo bilancio in rosso e se le cose non cambiano rischia la liquidazione

C’è stato un tempo in cui Il Blog di Beppe Grillo era una delle pagine internet più visitate d’Italia, in grado di competere con le homepage dei grandi quotidiani e di diventare il punto di riferimento per una vasta sezione della società italiana arrabbiata con la “Casta” politica e senza fiducia nei partiti tradizionali. Il fenomeno più rilevante degli ultimi 10 anni di politica italiana, il Movimento 5 Stelle, non sarebbe potuto esistere senza quella piattaforma di informazione in grado di imporre un’agenda diversa al dibattito pubblico. Tant’è che Il Blog di Beppe Grillo veniva chiamato ironicamente da alcuni “il sacro blog”.

Nel frattempo, col passare degli anni, Il Blog di Beppe Grillo era diventato qualcosa di più di un blog: si era strutturato, avevano cominciato a scriverci dei redattori pagati e non più il solo Beppe Grillo, era diventato insomma una vera e propria testata giornalistica. 

Che quei tempi fossero finiti era evidente già da un po’. Qualche anno fa, per esempio, la rete di pagine Facebook e siti clickbait di contro-informazione legati al M5S delle origini era stata chiusa o trasformata in altro – esemplare il caso di TzeTze diventato un blog di ricette vegane – nel tentativo di abbandonare la politica, una branca di business che non funzionava più, e continuare a fatturare. Adesso però i tempi duri hanno raggiunto anche Il Blog di Beppe Grillo. 

Come riporta l’Adnkronos, la società che pubblica Il Blog di Beppe Grillo, la BeppeGrillo Srl, ha chiuso l’ultimo bilancio con un passivo di 12.457 euro – un calo notevole se si pensa che il bilancio precedente era in attivo di 65.753 euro. Anche i depositi bancari dell’azienda si sono ridotti: le disponibilità liquide sono infatti passate da 54.464 euro a 27.436 euro.

La ragione di ciò starebbe in un crollo dei ricavi pubblicitari: da 240.538 a 57.939 euro. La colpa è data ovviamente alla pandemia, che ha portato a “una drastica riduzione dei fruitori e clienti richiedenti pubblicità”. Questa suona però come una scusa, perché a chiunque segua le vicende grilline/del M5S è chiaro che Il Blog di Beppe Grillo non è più quello che era un tempo. Con la perdita di centralità di Grillo all’interno delle dinamiche della sua creatura politica – che aveva portato anche a un distacco ufficiale tra il blog e il M5S – e con la crisi dello stesso M5S, che il blog entrasse in crisi era abbastanza inevitabile.

Adesso la società dovrà stipulare nuovi contratti pubblicitari nel biennio 2021-2022 per evitare di dover chiudere: “diversamente e tempestivamente la società sarà messa in liquidazione”, si legge nel documento citato dall’Adnkronos.