Home Politica

Guarda il video di Borat che ‘difende’ Rudy Giuliani

«Un innocente incontro sessuale tra il sindaco e mia figlia 15enne è stato trasformato in qualcosa di disgustoso dai media delle fake news!»

Sacha Baron Cohen ha pubblicato un nuovo video in cui Borat “difende” Rudy Giuliani dopo che si è parlato parecchio di una scena del sequel del film, in cui l’avvocato personale del presidente Trump viene beccato con le mani nelle mutande: «Un innocente incontro sessuale tra il sindaco e mia figlia 15enne è stato trasformato in qualcosa di disgustoso dai media delle fake news!», ha commentato Borat nella clip diffusa sui social. Eccola.

La sequenza si svolge verso la fine del secondo capitolo della comedy cult (su Amazon Prime Video dal 23 ottobre), dopo che la figlia di Borat, Tutar (interpretata dall’attrice bulgara Maria Bakalova), si è finta una giornalista di un programma di news di destra e, in seguito alla registrazione di un’intervista, avrebbe proposto all’ex sindaco di New York di salire in camera insieme. Le telecamere nascoste installate nella stanza catturano Giuliani che tocca Tutar sulle spalle mentre lei gli toglie il microfono. Giuliani quindi si sdraia, si infila la mano nei pantaloni e inizia a ravanarsi nelle mutande.

Giuliani ha rilasciato una dichiarazione in cui definisce la scena «totalmente inventata» e sostiene che si stava «rimboccando la camicia dopo aver tolto l’attrezzatura per registrare». Non ho mai avuto un comportamento inappropriato né prima, né durante, né dopo l’intervista. Se Sacha Baron Cohen implica il contrario, sta mentendo spudoratamente».

Borat conclude la sua esilarante difesa di Giuliani con alcuni giochi di parole: «Vi avverto: se qualcun altro proverà ad accusarlo, Rudolph non esiterà ad agire per vie legali e tirare fuori i suoi mandati di comparizione». (In inglese il gioco è più chiaro: «I warn you: Anyone else try this and Rudolph will not hesitate to reach into his legal briefs and whip out his subpoenas»).